Seconda puntata per la video compilation Film Meets Art, curata dal regista e attore Vugar Efendi. Dopo il primo episodio, lanciato lo scorso marzo e subito diventato virale, arriva in questi giorni un nuovo montaggio che affronta ancora una volta il tema del rapporto tra cinema e pittura selezionando una quindicina di esempi. Come nella prima parte, anche in questo caso il formato scelto è una semplice sequenza di raffronti tra opere pittoriche e sequenze filmiche, messe a confronto una di fianco all’altra. Si parte da Sofia Coppola, che si ispira a un’opera di John Kacere per il suo Lost in Translation, per arrivare a L’Esorcista di William Friedkin, che contiene una sequenza in cui viene evocato L’Impero della Luce di René Magritte. Passando per Jonathan Glazer che rifà Marc Chagall e Godard che cita Ingres. Colpisce di nuovo l’assenza di un veterano del genere come Peter Greenaway. Lo vedremo nel terzo episodio?

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.