Se alle parole “gola profonda” vi viene in mente Linda Lovelace siete fuori strada, soprattutto se nel filmato c’è un grosso e voluttuoso canyon dell’Arizona. Su questa ambiguità si fonda la campagna pubblicitaria di Framepool, la più grande società mondiale di stoccaggio di video d’archivio.
Quando alla produzione di un film mancano fondi e tecnologie adeguati per riprendere paesaggi mozzafiato entra in scena questa azienda, che detiene diritti su uno sconfinato portfolio di immagini geografiche ad alta definizione e grande impatto scenografico. Cogliendo l’occasione della festa dedicata alla Giornata Mondiale della Terra (il 22 aprile scorso) e sulla scia del trend ecologico, l’agenzia pubblicitaria McKinney, incaricata della promozione della Framepool, ha deciso di giocare sul malinteso linguistico. In Earth Porn la sensualità del paesaggio è associata ad un sound stile exploitation movie Anni ’70 (firmato Beacon Street). Una voce maschile suadente commenta geyser, alture gemelle, grotte, cascate e laghi con le parole equivoche “so hot”, “two at the same time”, “let me get in there”, “about to go: boom!” mentre in conclusione il payoffWhen it comes to Earth, every emission counts” coincide, guarda caso, proprio con un’eruzione. Un video, come dire, assolutamente godurioso…

– Federica Polidoro

www.framepool.co.uk

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.