Dalla Cina con furore (mediatico). La nuova videoarte cinese a Polignano

Fondazione Museo Pino Pascali, Polignano a Mare – fino al 26 giugno 2016. La ricerca di tredici artisti emergenti nel mondo della videoarte che riflettono sull’influenza dei new media nella società post-moderna. Nella collettiva “Tutorials – Immagini in movimento e istruzioni per l’uso dalla Cina”.

Lu Yang, Wrathful King Kong Core, 2011 – animazione digitale – Courtesy Beijing Commune
Lu Yang, Wrathful King Kong Core, 2011 – animazione digitale – Courtesy Beijing Commune

Una panoramica sulla videoarte cinese contemporanea, che assume come architrave tematico l’assopimento della coscienza collettiva nella società liquida, in stretta connessione con l’influenza dei nuovi media. È il fulcro di Tutorials – Immagini in movimento e istruzioni per l’uso dalla Cina, la collettiva alla Fondazione Museo Pascali, con la direzione artistica di Rosalba Branà e a cura di Mariagrazia Costantino, reduce da una lunga esperienza di curatela all’OCAT di Shanghai.
Tredici artisti cinesi emergenti, appartenenti alla seconda generazione del periodo post-maoista, si confrontano – attraverso il linguaggio della videoarte – con la metamorfosi del tradizionale rapporto maestro-discepolo tipica del Confucianesimo, partendo dai tutorials, i video-insegnamenti online sugli argomenti più disparati, facilmente fruibili su Internet ma che alimentano un apprendimento individualistico e frammentario. Lontani dallo spiccato e diretto impegno politico che ha caratterizzato illustri predecessori come Ai Weiwei, i nuovi artisti cinesi affrontano, nella loro indagine, questioni sociali ed ecologiche quali il contraddittorio rapporto uomo-natura, i mutamenti climatici, le proteste urbane, l’informazione nell’era dell’iperrealtà. Il tutto filtrato dalla mistificazione attuata dai nuovi media dell’era post-moderna.

Li Ming, Video Tutorial – “How to make image xxx”, 2013-15 – still da video – Courtesy Antenna Space
Li Ming, Video Tutorial – “How to make image xxx”, 2013-15 – still da video – Courtesy Antenna Space

È il caso di No World, il lavoro di Fang Lu che documenta la simulazione di una violenta, simbolica protesta urbana, senza interlocutore, rivolta a un nemico invisibile, attuata da sei giovani chiusi in un edificio abbandonato in un villaggio vicino Pechino. Una riflessione, questa, sulle distorsioni mediatiche dell’informazione. Di notevole magnetismo è, inoltre, il lavoro di Liu Chuang, BBR1 (No.1 of Blossom Bud Restrainer), un assemblaggio di video amatoriali sulle magnetiche “nevicate” – seppur tossiche – di amenti dei pioppi in fiore, causate dall’utilizzo sconsiderato di un ormone per le piante, il BBR1, applicato dagli scienziati agli alberi della periferia di Pechino per bloccarne la crescita. La natura, però, si ribella al tentativo di addomesticamento da parte dell’uomo, e i pioppi “reagiscono” germogliando sempre di più. Di notevole impatto emotivo, poi, il lavoro di Lu Yang che innesta religione e neurologia rappresentando la rabbia attraverso la “scannerizzazione” di una terrificante divinità buddista.

Cecilia Pavone

Polignano a Mare // fino al 26 giugno 2016
Tutorials. Immagini in movimento e istruzioni per l’uso dalla Cina.
a cura di Mariagrazia Costantino
artisti: Guan Xiao, Li Ming, Li Ran, Lin Ke, Fang Lu, Liu Chuang, Liu Shiyuan, Lu Yang, Ma Qiusha, Tao Hui, Ye Linghan, Yu Honglei e Xu Zhen (MadeIn Company)
FONDAZIONE MUSEO PINO PASCALI
Via Parco del Lauro 119
0804 249534
[email protected]
www.museopinopascali.it

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/53598/tutorials-immagini-in-movimento-e-istruzioni-per-luso-dalla-cina/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Cecilia Pavone
Giornalista professionista, Cecilia Pavone è nata a Taranto e ha conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari. Nel suo percorso professionale giornalistico ha lavorato per il quotidiano "Nuovo Corriere Barisera" di Bari specializzandosi nel settore cultura e spettacoli. Tra le sue collaborazioni: "Il Settimanale" di Bari, "Il Resto del Carlino" di Bologna, "Exibart" dal 2007 fino al febbraio 2011, quando ha seguito Massimiliano Tonelli e Marco Enrico Giacomelli alla nuova testata d'arte "Artribune". Attualmente scrive anche su "Lobodilattice.com" e "Metalwave.com".