Tutti pazzi per la Pop Art. eBay stila la classifica degli artisti più amati dagli italiani

A 30 anni di distanza dalla morte di Andy Warhol e a venti da quella di Roy Lichtenstein, il sito di vendita e aste online divulga una classifica degli oggetti e delle opere più acquistati nell’ambito della seguitissima corrente Pop.

Andy Warhol
Andy Warhol

Il 2017 è un anno emblematico per la Pop Art. Proprio oggi, 22 febbraio, ricorre il trentesimo anniversario della morte di Andy Warhol, ispiratore del movimento che ha rivoluzionato l’estetica visiva degli Anni Sessanta, mentre il prossimo settembre i riflettori saranno puntati su Roy Lichtenstein, scomparso nel 1997. A rendere ancora “più pop” questo 2017 ci pensa eBay, che ha individuato negli oggetti di derivazione popular una delle categorie merceologiche più amate dagli utenti del portale negli ultimi dodici mesi. Il primato assoluto spetta, ça va sans dire, a Andy Warhol, al centro di oltre 30.000 inserzioni – fra cui $ (quadrant), il pezzo unico firmato dall’artista, in vendita a circa 184.000 euro. La Warhol-mania non si ferma qui: la serigrafia di Marilyn Monroe – esistente in sole 250 copie –, è stata venduta attorno ai 71.000 euro.

GLI ALTRI CLASSIFICATI

Sono circa 8.500 gli articoli presenti su eBay legati al secondo classificato, Keith Haring. Ne è un esempio l’orologio da collezione targato Swatch venduto a 800 euro. Poco più in basso nella classifica c’è Roy Lichtenstein, con oltre 4.600 articoli. Tra i pezzi ancora disponibili, a circa 470 euro, il modellino di una BMW Art Car del 1977 con carrozzeria disegnata dall’artista. All’ultimo posto si piazza Jeff Koons: la riproduzione in porcellana e in scala del suo Balloon Dog è stata venduta a 6.700 euro. Un trend perfettamente in linea con lo spirito della Pop Art.

www.ebay.com

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.