Design\MiamiBasel 2017. Super internazionale con l’Italia protagonista da Sottsass a Gufram

47 gallerie, 11 paesi rappresentati, grazie alla doppia localizzazione a Basilea ed in Florida (dove è nata) la fiera Design\Miami è uno dei principali momenti internazionali dove il mondo del design si dà appuntamento.

Allestimenti super glamour aiutati da una illuminazione soffusa e morbida fanno da contorno ad una edizione che si allinea a tutto quanto visto fin’ora a Basilea: alto livello, cura e qualità. Abbiamo criticato molto le grandi mostre degli ultimi mesi (Biennale di Venezia e documenta incluse), ma quando ci si trova al cospetto di manifestazioni di caratura elevata occorre ammetterlo.

E a questo giro a Design\Miami sono interessanti perfino gli stand degli sponsor oltre che ovviamente alle gallerie importanti che hanno proposto grandi e grandissimi nomi (chi ama Ettore Sottsass non andrà via deluso, per dire, come hanno fatto). La provenienza preponderante è dall’area di Parigi\Bruxelles, ovviamente grossi espositori da New York, per la prima volta uno da Sud Africa e l’Italia che si difende bene con Nilufar, Colombari e i gioielli di Antonella Villanova. E poi c’è il progetto di Gufram che – nella sezione curatoriale Design\Curio – presenta proprio qui a Basilea un nuovo brand denominato Supergufram orientato a produzioni di super nicchia e di alto prezzo (secretato peraltro) tirate in edizione limitatissima. La collaborazione con Studio Job dà l’avvio alla nuova avventura e al nuovo marchio. Questo e il resto nella nostra photogallery scattata durante le ore di preview.
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.