Ultimate Grey e Illuminating sono i colori Pantone dell’anno 2021

Un grigio che esprime la solidità di una ripartenza necessaria per tutti, un giallo vibrante che infonde positività, quella scemata nell’anno appena trascorso: il Pantone Color of the Year 2021si presenta con una coppia di colori differenti e complementari tra loro, che influirà sulle tendenze cromatiche dei prossimi mesi.

Pantone 2021 Ultimate Grey e Illuminating
Pantone 2021 Ultimate Grey e Illuminating

In via eccezionale, il colore scelto per il 2021 arriva con una coppia di tonalità diverse e complementari fra loro: il PANTONE 17-5104 Ultimate Gray + PANTONE 13-0647 Illuminating, l’unione tra un giallo vibrante e un grigio opaco studiata per infondere forza e positività. “Una storia di colore che racchiude un più profondo senso di attenzione con la promessa di qualcosa di solare e di amabile”, ha affermato Pantone Color Institute, l’istituto statunitense specializzato nella catalogazione dei colori, che dal 1999 decreta annualmente il nuovo Color of the Year.

Pantone, Ultimate Grey, 2021
Pantone, Ultimate Grey, 2021

PANTONE 2021: ULTIMATE GRAY + ILLUMINATING

Abbiamo bisogno di pensare che le cose torneranno a splendere; è un qualcosa di essenziale per la mente umana. In un momento storico in cui le persone cercano, in ogni modo possibile, di ritrovare energia, lucidità e speranza per rinvigorirsi e superare questa continua fase di incertezza, le tonalità che infondono grinta e coraggio rispondono al nostro bisogno di vitalità”, ha commentato il Pantone Color Institutespiegando la motivazione di questa scelta cromatica che andrà a influire sulla comunicazione visiva del prossimo anno e sui colori di tendenza sul mercato. “PANTONE 13-0647 Illuminating è un giallo brillante e allegro che risplende di vivacità, una tonalità calda intrisa del potere del sole. PANTONE 17-5104 Ultimate Gray è un richiamo a elementi saldi e affidabili, che durano nel tempo. Colore dei ciottoli sulla spiaggia e di elementi naturali il cui aspetto invecchiato mette in luce la capacità di resistere al passare del tempo, Ultimate Gray rassicura con discrezione, favorendo sensazioni di compostezza, fermezza e resilienza”.

Pantone Illuminating 2021
Pantone Illuminating 2021

PANTONE 2021: ALLA RICERCA DI SOLIDITÀ E POSITIVITÀ

Quello di Pantone è un auspicio, un desiderio, una speranza che le cose si possano aggiustare e che si riesca a trovare una nuova normalità dopo una crisi sanitaria ed economica che ha sconvolto le vite, le abitudini e le certezze di tutto il pianeta. Uno sconvolgimento che nessuno poteva prevedere, neanche lo stesso Pantone, che aveva nominato l’elegantissimo e intramontabile Classic Blue come Color of the Year 2020, un colore “rassicurante, pieno di calma e sicurezza, che crea connessioni”; e invece il nostro 2020 è stato tutt’altro che rassicurante e pieno di connessioni (a meno con queste non si intendano i briefing online su Zoom). “Il colore Pantone dell’anno riflette ciò che sta accadendo nella nostra cultura globale: cerca di intercettare e rispondere a ciò che le persone stanno cercando“, ha aggiunto Laurie Pressman, Vice Presidente del Pantone Color Institute. “Mentre la società continua a riconoscere il colore come una forma critica di comunicazione e un modo per simboleggiare pensieri e idee, molti designer e marchi stanno adottando il linguaggio del colore per interagire e connettersi“. Intanto, come ogni anno, sono presenti sul sito di Pantone le applicazioni che Ultimate Grey+Illuminating avrà sui diversi settori del mercato: la raccomandazione è quella di non utilizzare i due colori in proporzioni uguali e far riverberare il loro significato su prodotti di abbigliamento, bellezza, arredamento per la casa, design del prodotto o packaging.

-Giulia Ronchi

https://www.pantone.com/eu/it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Attualmente collabora con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne. Cura la rubrica “Le curatrici donne più influenti nel mondo” per Marie Claire e “Storie d’amore nella storia dell’arte” per Elle.