Non solo The Armory Show: ecco le fiere da non perdere durante la artweek di New York

La Grande Mela si prepara ad alzare il sipario su The Armory Show, storica kermesse dedicata all’arte moderna e contemporanea. Come ogni anno, l’offerta fieristica newyorkese non si limita certo alla sola fiera, ma si allarga ai numerosi appuntamenti collaterali. Ecco quali sono quelli da non perdere

Armory Show 2016, New York
Armory Show 2016, New York

Nonostante la forte concorrenza di Frieze New York, appendice statunitense della più famosa fiera londinese, The Armory Show resta la fiera newyorchese per eccellenza. Fondata nel 1994 da quattro galleristi newyorchesi, la manifestazione punta su quantità e qualità delle gallerie partecipanti e sulla proposta espositiva in città. E se Frieze New York, che si svolge a maggio, ha dalla sua la freschezza e la dinamicità tipica di una fiera più giovane, l’Armory può contare (anche!) su un nutrito calendario di fiere collaterali per ampliare l’offerta e imporre il suo primato. La Grande Mela si prepara, dunque, ad alzare il sipario sulla artweek che si svolgerà dal 6 all’11 marzo 2018, a partire dai suggestivi spazi del Pier 92 e 94 (dove si tiene la fiera) per poi allargarsi alle collaterali disseminate per la città. Ecco gli appuntamenti da segnare in agenda.

– Mariacristina Ferraioli

1. THE ARMORY SHOW

Armory Show 2016, New York

Che la fiera sia più viva che mai, nonostante la competizione con Frieze New York a soli due mesi di distanza, lo si intuisce guardando il numero altissimo degli espositori: 198 gallerie internazionali di cui un terzo ammesso per la prima volta. E non è solo una questione di numeri ma anche di nomi se, dopo alcuni anni, tornano ad esporre le mega galleries come Gagosian o Perrotin. Segno che la “vecchia” fiera newyorchese è ancora in grado di attirare pubblico – lo scorso anno ha chiuso con un risultato eccellente di 65.000 visitatori – e soprattutto collezionisti. Forte anche la presenza di gallerie italiane: Galleria Continua, Kaufmann Repetto, Galleria d’Arte Maggiore, Mazzoleni, Francesca Minini, Galleria Massimo Minini, Galleria Lorcan O’Neill, P420, Lia Rumma, Vistamare, Lorenzelli Arte e Montrasio Arte / KMO.

The Armory Show / 8 – 11 marzo 2018
Piers 92 / 94 New York
https://www.thearmoryshow.com

2. SCOPE ART FAIR

Scope Art Fair, la sede

Torna per il secondo anno consecutivo nella sede storica al Metropolitan Pavilion di Chelsea, Scope, la fiera dedicata all’arte emergente, dopo gli anni trascorsi al Post Office accanto al celebre Madison Square Garden. 75 gallerie internazionali e un programma mirato di eventi speciali, spettacoli e conferenze per la più storicizzata di tutte le fiere collaterali newyorchesi. Le gallerie italiane presenti sono: Naif International LLC da Milano, Rizomi da Parma e Wook + Lattuada che ha una sede anche a Milano.

SCOPE / 8–11 marzo 2018
Metropolitan Pavilion 125 W 18th St (Between 6th and 7th Ave)
New York, NY 10011
https://scope-art.com

3. VOLTA SHOW

Volta Show 2013, New York

Al Pier 90, a pochi passi dall’Armory, c’è Volta, la fiera che presenta solo show di artisti sia emergenti che establishment. Il format che ricalca la formula dello studio visit ha inaugurato a New York nel 2008 come appendice di Volta Basel. Espone quest’anno 85 gallerie internazionali che propongono artisti da 32 nazioni. Solo tre le gallerie italiane presenti: Bianconi e Antonio Colombo da Milano e Opere Scelte da Torino.

VOLTA NY // 7–11 marzo 2018
Pier 90
New York, NY 10013
http://ny.voltashow.com

4. INDEPENDENT

Independent 2016, New York (foto Veronica Santi)

Ha un taglio decisamente elitario Independent, la fiera ad invito fondata nel 2009 da Elizabeth Dee, Darren Flook, Matthew Higgs e Laura Mitterrand, che dal 2016 ha anche una appendice a Bruxelles.  La prima edizione fu inaugurata all’interno di un museo, Dia Center of Arts prima di spostarsi agli Spring Studios, dove si svolge adesso. A metà strada tra una mostra collettiva ed una fiera vera e propria, Independent si distingue per il format più ristretto e selezionato rispetto alle oltre 200 gallerie presenti all’Armory Show. Una sola galleria italiana presente: APalazzogallery da Brescia.

Independent / 8–11 Marzo 2018
Spring Studios
50 Varick Street
New York, NY 10013
http://www.independenthq.com/new-york

5. NADA

NADA New York Skylight Clarkson Square in Manhattan. ph. Casey Kelbaugh & NADA New York

Nada è la fiera per eccellenza dedicata al no-profit, la cui mission è quella di rendere più accessibile al grande pubblico l’arte contemporanea e sostenere gli artisti e le gallerie emergenti. Gemella della fiera che si svolge ogni anno in Florida, in contemporanea con Miami Basel, Nada propone nella versione newyorchese 45 spazi no-profit internazionali. Due gli spazi italiani presenti: Clima da Milano e Neochrome da Torino.

Nada / 8–11 Marzo 2018
Skylight Clarkson Sq
New York, NY 10013
https://www.newartdealers.org

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia, Marie Claire Maison, Le Quotidien de l'Art. Ha conseguito un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano, è docente a contratto presso diverse istituzioni e fa parte del team curatoriale di ArtLine, progetto d’arte pubblica del Comune di Milano nel parco di CityLife.