Tutte le novità di Cosmoscow, la fiera internazionale di arte contemporanea russa

L’edizione 2017 di Cosmoscow si svolgerà nell’antico edificio del mercato coperto di Mosca il prossimo settembre con un numero record di 54 gallerie e una partnership con la casa d’aste Phillips a sostegno della giovane arte russa.

Cosmoscow 2017, Off white auction 2017, Marc Quinn
Cosmoscow 2017, Off white auction 2017, Marc Quinn

Cosmoscow, l’unica fiera di arte contemporanea in Russia, supportata per il terzo anno consecutivo da Credit Suisse, festeggia il suo quinto anniversario con un record assoluto di espositori: 54 gallerie da Europa (dall’Italia solo la Boccanera Gallery di Trento) e Stati Uniti d’America che esporranno opere di oltre 150 artisti. L’edizione 2016 ne ospitava solo 38 gallerie.

LA PARTNERSHIP CON LA CASA D’ASTA PHILLIPS

La grande novità è la partnership di due anni stipulata con la casa d’asta Phillips per realizzare all’interno della fiera, in programma dall’8 al 10 settembre all’interno dell’antico mercato coperto di Mosca, Gostiny Dvor, un’asta di beneficenza per supportare la Cosmoscow Foundation for Contemporary Art, nata appena quest’anno a sostegno della giovane arte russa. “Phillips Auction House sostiene l’arte contemporanea russa in molti modi, realizzando aste di beneficenza in Russia a beneficio di musei e istituzioni d’arte e agevolando diverse iniziative didattiche e relative a mostre”, afferma Svetlana Marich, Vice Presidente di Phillips Worldwide. “La partnership con l’unica fiera d’arte contemporanea russa prosegue questa importante tradizione. L’Off white auction è un’occasione unica non solo per acquistare opere degli artisti contemporanei più ricercati, ma anche contribuire personalmente alla degna causa dello sviluppo dell’arte russa “. Tutti i proventi dell’asta, che mette a disposizione 17 opere di artisti contemporanei russi e internazionali – tra cui Evgeny Antufiev e Marc Quinn – legati al tema comune dei 100 anni della Rivoluzione del 1917, andranno, infatti, alla Fondazione Cosmoscow per l’Arte Contemporanea, che riunisce le iniziative non commerciali, intraprese negli ultimi anni da questa fiera lanciata nel 2010 dalla collezionista e filantropo russa Margarita Pushkina.

TUTTE LE NOVITÀ

Ma le novità di questa edizione non finiscono qui perché Cosmoscow 2017 lancerà una serie di iniziative come le nuove sezioni Collaborations, con le gallerie internazionali e russe invitate a creare uno stand congiunto; Focus, dedicato quest’anno alla Norvegia con 5 spazi tra non-profit e artist-run space; Past Present, una sezione della fiera dedicata alle fasi precedenti dello sviluppo dell’arte contemporanea russa; e sarà assegnato uno speciale Cosmoscow Stand Prize che offre una partecipazione gratuita a Cosmoscow 2018. Il vincitore sarà selezionato dalla giuria, composta da rappresentanti delle istituzioni d’arte russe e internazionali, tra cui Irina Gorlova (State Tretyakov Gallery), Alisa Prudnikova (National Center for contemporary Art), Ekaterina Kibovskaya (Moscow International Biennale for Young Art), Alexey Novoselov (Moscow Museum of Modern Art) che indirizzeranno la propria scelta sulla base della forza curatoriale.

– Claudia Giraud

Cosmoscow
8—10SEPTEMBER 2017
Gostiny Dvor, Moscow
www.cosmoscow.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).

1 COMMENT

Comments are closed.