Il 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua: ecco quali sono gli eventi d’arte in Italia

Il progetto Flumen tra arte, scienza e attivismo sui fiumi, una maratona no stop interattiva, una mostra fotografica sul Po: sono gli eventi che celebrano la Giornata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 per valorizzare questa risorsa preziosa e in pericolo.

A partire dal 1992, il 22 marzo di ogni anno gli Stati che siedono all’interno dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sono invitati a promuovere l’acqua con attività concrete nei loro rispettivi Paesi. Oltre agli Stati membri del Palazzo di Vetro, dal 2005 anche una serie di Organizzazioni Non Governative utilizza tale giornata come momento per sensibilizzare l’attenzione del pubblico sulla critica questione dell’acqua nella nostra era, con un occhio di riguardo all’accesso all’acqua dolce e alla sostenibilità degli habitat acquatici. Il tema per questa nuova edizione è Groundwater – Making The Invisible Visible per non dimenticare che “le acque sotterranee sono invisibili, ma il loro impatto è visibile ovunque”, si legge sul sito dedicato. “Con l’aggravarsi dei cambiamenti climatici, le falde acquifere diventeranno sempre più critiche. Dobbiamo lavorare insieme per gestire in modo sostenibile questa preziosa risorsa. Le acque sotterranee possono essere fuori dalla vista, ma non devono essere fuori di testa”. Per celebrare degnamente questa importante giornata, prevista all’interno delle direttive dell’agenda 21, alcuni musei e istituzioni italiane hanno creato degli eventi artistici ad hoc. Vediamo quali sono…

-Claudia Giraud

https://www.worldwaterday.org/

1. IL PROGETTO FLUMEN CON FILM E TALK – MAXXI DI ROMA

Andreco, TIBERINA romaeuropa, Climate art project

Flumen – Climate Actions per i parchi e i fiumi a Roma – è ideato dall’artista e ingegnere specializzato in sostenibilità ambientale Andrea Conte – Studio Andreco e realizzato dall’associazione Climate Art Project insieme a molti partner sul territorio. Nel corso delle prime due annualità (2020, 2021) l’artista ha condotto insieme ai partner di progetto indagini, ricognizioni, monitoraggi partecipati, raccolte dati, ricerche, interventi di piantumazione e naturalmente azioni performative che hanno coinvolto soggetti esperti e cittadini, famiglie, bambini, esplorando lo stato dei fiumi di Roma nella Capitale, soprattutto le aree del Tevere, dell’Aniene e del Parco di Veio. In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo e il progetto Flumen presentano insieme un momento di riflessione confronto che si svolgerà il 22 marzo dalle 18 alle 20 presso l’Auditorium del MAXXI. Nell’ambito dell’incontro sarà proiettato per la prima volta il video Tiberina, che racconta la Parata Tiberina degli Inizi, performance collettiva diretta dall’artista visivo Andrea Conte – Studio Andreco prodotta da Romaeuropa Festival, in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma, l’Accademia Santa Cecilia e Zètema per la Festa di Roma 2020 di Roma Capitale.

https://www.climateartproject.com/flumen/

2. AQUAE! WORLD WATER DAY 2022 – SPAZIO 900 DI ROMA

Acquae

Sempre a Roma, presso Spazio 900 e in diretta streaming sul sito dedicato o sulla pagina Facebook di AQUAE! Si svolgerà l’evento AQUAE! World Water Day 2022, promosso dall’Università di Roma Foro Italico e dalla Società Italiana di Igiene per commentare e diffondere alla presenza di autorità, istituzioni, ricercatori e ragazzi delle scuole secondarie, il Rapporto ONU 2022 sulle acque, quest’anno dedicato alle acque sotterranee per rendere visibile l’invisibile. Sarà una maratona “no stop”, concepita secondo la formula del talk show interattivo, per tutta la giornata, con illustri ospiti e personalità legati in maniera diretta o trasversale all’universo “acqua”. Il messaggio principale che tale manifestazione si prefigge di comunicare è rivolto ai giovani, dando così risposta all’invito annuale di UNESCO a riflettere tutti e sensibilizzare le nuove generazioni sul tema della tutela e rispetto dell’acqua e sull’importanza dell’uso consapevole e sostenibile di questa risorsa. Una divulgazione scientifica che coinvolgerà non solo le scuole secondarie ma anche quelle primarie attraverso la distribuzione di Quaderni FairPlay4U dedicati al World Water Day 2022.

www.galateaeventi.it/aquae2022/

3. IL RACCONTO FOTOGRAFICO DI PAOLO SIMONAZZI DEDICATO AL PO – PALAZZO PIGORINI PARMA

Bergantino (RO), 2017

A tema acqua sarà anche la mostra che inaugura prossimamente nelle sale di Palazzo Pigorini a Parma. Qui, sabato 26 marzo 2022 apre al pubblico la mostra Il filo e il fiume di Paolo Simonazzi: un racconto fotografico dedicato al Po e ai territori che attraversa, un’indagine sulle sottili trame identitarie legate al maggior fiume italiano, evocato attraverso l’immagine del filo, elemento ricorrente negli scatti e metafora di “cucitura territoriale”. L’esposizione, a cura di Andrea Tinterri e Ilaria Campioli e organizzata dall’Associazione Bondeno Cultura (ABC) in stretta collaborazione con il Comune di Parma nell’ambito del programma ufficiale di Parma Capitale della Cultura 2020+21, propone una selezione di venti scatti, tutti di grande formato, tratti dal progetto realizzato dal fotografo reggiano tra il 2013 e il 2021.

Paolo Simonazzi – Il filo e il fiume
26 marzo – 8 maggio 2022
Palazzo Pigorini, Strada della Repubblica 29/a, Parma

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).