Natale al museo: le proposte per i bambini da nord a sud

Da nord a sud 9 proposte per vivere il museo durante le vacanze di Natale con i bambini. Tra laboratori, esperienze di visita alternativa e molto altro ancora

Con l’inizio di dicembre, l’atmosfera natalizia riempie ogni angolo delle città italiane. Cosa fare per far vivere la magia del Natale a bambini e ragazzi? Ci hanno pensato i musei italiani che, da nord a sud, propongono attività e incontri dedicati ai più piccoli: eccone cosa segnare in agenda

– Giulia Meani

1. MUSE – TRENTO

MuSe dall’esterno foto Matteo De Stefano

A Trento il MUSE propone “Super Vacanze al MUSE”. Fino al 24 dicembre, durante gli orari di apertura del museo ed incluso nel prezzo del biglietto è possibile visitare il museo in autonomia, in maniera interattiva: scansionando il QR code presenta in sala, comincerà un’avventura alla scoperta dei reperti ospitati dal museo e al termine del percorso si potrà ottenere un premio, da ritirare al MUSE shop. Un’altra interessante proposta è “MUSE fai da te”, laboratorio disponibile anche online dal 26 dicembre al 9 gennaio: un’attività per creare ed inventare insieme, trasformando materiali in ricordi, anche attraverso l’uso di spezie natalizie. Immancabile il teatro: “Le cose schifose”, dal 19 dicembre al 5 gennaio, uno spettacolo tra teatro e scienza. E, se tutto questo non vi basta, ci sono i laboratori per famiglie, le visite guidate e la tombola dei minerali al museo delle Dolomiti di Predazzo, sede territoriale del MUSE.

https://www.muse.it/it/Esplora/Eventi-Attivita/Archivio/Pagine/Super-vacanze-al-MUSE-2021.aspxhttps://www.muse.it/it/Esplora/Eventi-Attivita/Archivio/Pagine/Predazzo-Attivit%C3%A0-dic-gen-2021.aspx

2. MUSEO DEL FUMETTO – MILANO

Laboratorio sul fumetto @ Museo WOW Spazio Fumetto

Al WOW Spazio Fumetto si tiene un campus invernale, “Winter WOW”, dedicato a bambini e adolescenti per la fascia di età 7-14 anni. Il campus si svolge nei giorni 28 e 29 dicembre 2021, 4 gennaio e 5 gennaio 2022: giornate intere in cui sarà possibile dedicarsi a giochi divertenti e lezioni di fumetto: si imparerà a ideare un personaggio e a impostare una tavola a fumetti.  Dal sito è possibile trovare tutte le informazioni necessarie per prenotarsi.

http://www.museowow.it/didattica/famiglia?target=didattica-famiglie

3. MUSEO EGIZIO – TORINO

Attività presso Spazio ZEROSEI @ Museo Egizio di Torino

A Torino, il Museo Egizio è sempre un punto di riferimento, anche per il periodo natalizio. Le proposte sono tante, dalla visita guidata calibrata in base alla fascia d’età fino alle attività dello Spazio Zerosei, un luogo dedicato ai visitatori più piccoli per imparare con divertimento a conoscere il Museo. Aperto il sabato e la domenica, propone attività per la fascia d’età tra gli zero e i sei anni. La proposta “Vuoi giocare con i faraoni?” si articola in due parti: “prime scoperte per bambini da 0 a 2 anni”, un laboratorio della durata di un’ora, per esplorare il mondo egizio attraverso la narrazione, scoperte tattili e sonore e “attività per bambini da 3 a 6 anni”, pensato per scoprire miti e le leggende egizie attraverso percorsi esperienziali, visivi e tattili.Per partecipare è necessaria la prenotazione, direttamente dal sito web del museo.

https://museoegizio.it/esplora/notizie/spazio-zerosei-egizio/

4. CHILDREN’S MUSEUM – VERONA

Locandina “Cucina Esplosiva” @ Children’s Museum Verona

A Verona, il Children’s Museum propone diverse attività natalizie, programmate dal 24 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022. Un esempio interessante, il laboratorio “Auguri luminosi: un biglietto davvero speciale!”, che si svolge fino al 31 dicembre 2021, in date prefissate consultabili sul sito, dalle 11.30 alle 12.30: attraverso questo laboratorio, per bambini dai 4 ai 12 anni, sarà possibile scoprire tecniche speciali per realizzare un biglietto d’auguri natalizio molto originale, curiosando tra arte e scienza. Per gli appassionati di teatro, imperdibile lo “Scienze show”: uno spettacolo di scienza, pensato per incuriosire, meravigliare ed appassionare grandi e piccini! Per il periodo di Natale, il museo ha pensato a due spettacoli specifici in versione “Christmas edition”: “Cucina esplosiva”, programmato nei giorni 26 e 30 dicembre 2021 e 4 e 8 gennaio 2022, e “Spettacol-Aria”, programmato per il 2, 6 e 9 gennaio 2022. Dal sito è possibile acquistare i biglietti, per bambini dai 3 ai 12 anni e accompagnatori. Un’altra accattivante proposta per il 6 gennaio? Il laboratorio “Messaggi in codice: trova i dolci della TecnoBefana!”, dove i partecipanti dovranno decifrare un codice speciale per scoprire dove la befana ha nascosto i dolciumi.

https://www.cmverona.it/events/auguri-luminosi/
https://www.cmverona.it/events/cucina-esplosiva-christmas-edition/
https://www.cmverona.it/events/spettacol-aria-christmas-edition/

5. MAMBO – BOLOGNA

Sto al MAMbo per le feste @ MAMbo

Anche il MAMbo a Bologna si distingue per i suoi appuntamenti a tema natalizio. Tra le iniziative, “Sto al MAMbo per le feste“, una proposta attiva da molti anni che rientra in una serie di servizi pensati dal Dipartimento educativo del MAMbo e “Senza titolo“, società affidataria dei Servizi Educativi di mediazione culturale dell’Istituzione Bologna Musei, per offrire occasioni e appuntamenti di qualità per bambini durante le vacanze scolastiche. I laboratori si svolgeranno dal 27 dicembre al 5 gennaio.  Cosa si farà durante questi incontri? Bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni potranno imparare divertendosi, attraverso laboratori e visite animate dedicate alle opere d’arte della collezione permanente del museo MAMbo, del Museo Morandi e delle mostre temporanee. Un esempio? Lunedì 3 gennaio ci sarà il laboratorio “Cercasi Rivoluzione!”, durante il quale i bambini potranno immergersi nell’atmosfera del museo ispirandosi alla poetica di alcuni artisti contemporanei, “ribaltando gli schermi” per ricreare un catalogo di regole di comportamento al museo totalmente nuovo. Gli incontri si svolgeranno in presenza.

http://www.mambo-bologna.org/eventi/agenda/day-2012-12-27/
https://www.senzatitolo.net/in-corso/368/sto_al_mambo_per_le_feste:_laboratori_e_visite_animate_per_bambini/

6. LA GALLERIA DEGLI UFFIZI – FIRENZE

Attività didattica Uffizi Kids @ Ufficio stampa Gallerie degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi di Firenze propone, per il mese di dicembre 2021, “Natale agli Uffizi”, un’occasione per vivere la magia di questo periodo attraverso un viaggio per immagini a tema natalizio. Una serie di incontri in presenza in cui si partirà dall’Annunciazione di Simone Martini, per arrivare fino all’Adorazione dei Magi di Gentile da Fabriano: i bambini potranno ripercorrere la storia della nascita di Gesù attraverso i capolavori degli Uffizi. Questi incontri, della durata di circa un’ora e mezza, si rivolgono a bambini e ragazzi tra i 7 e i 14 anni, accompagnati dai genitori. È necessaria la prenotazione. È possibile, però, partecipare agli incontri anche a distanza! Per chi non riesce a raggiungere il museo, è prevista una serie di incontri online, “Uffizi sotto l’albero”, sempre su prenotazione: sarà narrata, in circa 30 minuti, la storia della venuta al mondo del Salvatore, attraverso due capolavori presenti in museo. All’incontro potranno partecipare fino a 10 bambini, e si può scegliere se ascoltare i racconti in italiano, inglese o LIS, Lingua dei Segni Italiana.

https://www.uffizi.it/visite-speciali/natale-agli-uffizi

7. ACCADEMIA CARRARA – BERGAMO

Attività didattica per ragazzi @ Accademia Carrara di Bergamo

Anche l’Accademia Carrara a Bergamo si distingue per una serie di attività durante il periodo natalizio. Per il giorno 26 dicembre, il museo non smette di stupire con “Laboratorio Zeri – visita alle sculture”, aperto ad esperti e curiosi, adulti e bambini, creando l’occasione di conoscere Federico Zeri. In generale, il museo offre alcuni servizi dedicati ai più piccoli in modo continuativo: non mancano, nei weekend, le attività per bambini e famiglie. Inoltre, se qualcuno non sa come festeggiare il proprio compleanno, l’Accademia Carrara propone l’Art Birthday!

https://www.lacarrara.it/visita/servizi/art-birthday/
https://www.lacarrara.it/attivita/carrara-events/

8. MAXXI – ROMA

Attività didattiche per bambini @ Courtesy Fondazione MAXXI

Anche per quanto riguarda la città di Roma, la Fondazione MAXXI ha in programma una serie di appuntamenti nel periodo natalizio. Tra gli appuntamenti interessanti una serie di laboratori gratuiti per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni sulla mostra Buone Nuove, della durata di un’ora e mezza circa. Per tutta la durata della mostra le famiglie, insieme alle educatrici museali, potranno esplorare la mostra e partecipare ai laboratori gratuiti per comprendere i linguaggi dell’architettura contemporanea osservando ogni volta un progetto diverso: l’obiettivo finale è far comprendere quanto l’arte e l’architettura contemporanee possano la nostra identità e quella del tempo in cui viviamo. Questi laboratori sono programmati per le giornate del 26 dicembre e 1 e 6 gennaio, in diversi orari. È possibile prenotarsi tramite il sito web. Da citare assolutamente, anche per ragazzi più grandi, la possibilità di visitare la casa d’artista “Casa Balla, la casa futurista a Roma in cui Giacomo Balla visse dal 1929 fino al 1958, un luogo in cui l’arte riveste tutti gli oggetti del quotidiano, fino al 31 dicembre.

https://www.maxxi.art/events/casaballa/
https://www.maxxi.art/events/larchitettura-cosa-fa/

9. MUSEO MADRE – NAPOLI

Utopia Distopia: il mito del progresso partendo dal Sud Veduta della mostra al Madre · museo d’arte contemporana Donnaregina Photo © Amedeo Benestante

Anche al Madre di Napoli, una proposta per famiglie nel periodo natalizio: è in programma fino al 14 febbraio 2022, la mostra “Marisa Albanese. La Combattente”, un omaggio all’artista che ha utilizzato scultura, video e installazione, affrontando costantemente temi quali la condizione abitativa, lo spostamento e il nomadismo. Inoltre, è presente anche la mostra “Utopia Distopia: il mito del progresso partendo dal Sud”, a cura di Kathryn Weir, concepita in profonda relazione con la collezione del Madre, che vuole indagare, attraverso le opere di cinquantacinque artisti italiani e internazionali, le pratiche contemporanee che hanno risposto ai massicci cambiamenti sociali dell’ultimo mezzo secolo. Il Madre vuole essere un museo per tutti, adulti, bambini e famiglie. Appuntamento dopo appuntamento, si punta ad avvicinare i visitatori di tutte le età alle ricerche e ai linguaggi del contemporaneo: inoltre, le mostre citate possono essere visitate con il programma “speciale famiglia”, per cui i bambini e i ragazzi fino a 18 anni hanno l’accesso gratuito, i due genitori pagano un solo biglietto da 4 euro.

https://www.madrenapoli.it/mostre/marisa-albanese-la-combattente/
https://www.madrenapoli.it/mostre/utopia-distopia-il-mito-del-progresso-partendo-dal-sud/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Meani
Laureata in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università Cattolica di Milano e in Arte, Valorizzazione e Mercato presso l’università IULM di Milano con una tesi sulla Didattica Museale. Con una forte passione per l’arte e l’educazione, da sempre lavoro con i bambini in diversi ambiti. Ho collaborato con diverse associazioni organizzando laboratori creativi e artistici, svolto uno stage presso la Pinacoteca di Brera nel dipartimento dei Servizi Educativi e lavorato in una scuola primaria. Amo anche scrivere di arte e organizzare feste ed eventi.