Chi sono gli artisti tra i 100 personaggi più influenti dell’anno del Time?

La “Time100”, classifica redatta ogni anno dalla rivista statunitense che sancisce i personaggi più influenti negli ultimi 12 mesi, vede la presenza di numerosi nomi del mondo dell’arte, dell’architettura, dell’attivismo, della fotografia

Time100 2022
Time100 2022

Anche artisti e personaggi del mondo della cultura sono tra i protagonisti della Time100: Most Influential People 2022, classifica redatta dalla rivista statunitense Time che, ogni anno, tira le somme sui personaggi che hanno lasciato il segno con le loro idee e il loro operato, possano essere politici, imprenditori, artisti, sportivi, attivisti. Nella classifica di quest’anno non sono presenti nomi italiani; tra i personaggi del parterre spiccano però alcuni nomi molto noti, dal Presidente dell’Ucraina Zelensky alla pop star Mary J. Blige. La classifica è suddivisa in 5 sezioni, ArtistsInnovatorsTitansLeadersIcons e Pioneers, e suddivisi in ognuna di esse sono presenti numerosi nomi del mondo dell’arte: dall’artista e attivista black Faith Ringgold alla scultrice Maya Lin, dall’architetto Francis Kéré alla poetessa, filantropa e presidente della Andrew W. Mellon Foundation Elizabeth Alexander, fino alla fotografa statunitense Nan Goldin.

Time100 Classifica 2022
Time100 Classifica 2022

GLI ARTISTI PRESENTI NELLA CLASSIFICA 2022 “TIME100”

Alla sezione Artists appare il nome di Faith Ringgold, artista e attivista black 91enne la cui pratica si contraddistingue soprattutto per le trapunte cucite da lei a mano che raccontano storia, dolori e orgoglio della cultura afroamericana. Attualmente di Ringgold è in corso una grande retrospettiva al New Museum di New York – Faith Ringgold: American People –, mentre nel 2019 a esporre il suo lavoro sono state le Serpentine Galleries di Londra. Maya Lin è una scultrice statunitense nota per aver realizzato il Vietnam Veterans Memorial a Washington, ovvero il monumento dedicato alle vittime del Vietnam, oltre ad aver piantato, nel 2021, 40 alberi di cedro al Madison Square Park per un’installazione dal titolo Ghost Forrest. L’architetto originario del Burkina Faso Francis Kéré è stato selezionato per la Time100 alla sezione Innovators “per il suo impegno di lunga data nel concepire lo spazio per il bene sia sociale sia ambientale”, come commentato da David Adjaye; ideatore del Serpentine Pavilion del 2017, Kéré è stato il primo architetto black a vincere il Pritzker Prize.

GLI INFLUENTI DEL MONDO DELL’ARTE NELLA “TIME100” 2022

Tra i personaggi del mondo dell’arte presenti nella Time100 è anche Elizabeth Alexander, poetessa, saggista, filantropa e presidente della Andrew W. Mellon Foundation, selezionata perché “ha investito molto nella creazione di spazi che riflettano la ricca diversità del paese e nel ripensare a come possiamo abbracciare le nostre narrazioni culturali, sia attraverso i monumenti fisici che i modi in cui raccontiamo le nostre storie”, come motiva la drammaturga Lynn Nottage. Anche la fotografa Nan Goldin è tra i personaggi più influenti dell’anno secondo il Time: la fotografa e attivista statunitense è stata selezionata per la sezione Pioneers, per la sua campagna che l’ha vista impegnata a sollecitare i musei a interrompere i loro legami con la famiglia Sackler, i proprietari della casa farmaceutica produttrice di un oppioide di cui Goldin ha fatto uso per molti anni. Qui è possibile visionare la classifica completa di Time100.

– Desirée Maida

https://time.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.