4 fumetti da portare sotto l’ombrellone

Secondo appuntamento della nostra rubrica sui migliori fumetti di questa estate. Alex Urso vi propone un’altra manciata di volumi da leggere in vacanza.

Continua la nostra indagine nel mondo del fumetto contemporaneo. Ecco altre quattro proposte di lettura: una serie di consigli per chi ama la letteratura a balloon.

Alex Urso

1. UN FUMETTO SUI RAVE PARTY

È ora di togliere il coperchio che copre questa città di macerie. Questa gigantesca pentola dimenticata sul fuoco a bollire… piena di rabbia covata, di frustrazioni represse, di costrizioni subite. Togliamo il coperchio. Facciamoli ballare!”. A pronunciare queste parole è Torazina, protagonista – insieme alla sua banda di amici – del nuovo fumetto di Roberto Grossi Cassadritta: un omaggio alla scena dei rave illegali degli Anni Novanta.
Siamo a Roma, nel 1995. In auto, in motorino, seguendo le indicazioni di flyer e mappe approssimative, un gruppo di ragazzi decide di dare vita al primo rave illegale della primavera. A ospitare l’evento è un grande capannone in rovina situato nella periferia della Capitale: un “mostro” edilizio sottratto alla speculazione e “restituito” alla comunità. È qui che decine e decine di ragazzi arrivano da ogni angolo del territorio con un unico obiettivo: fare baldoria fino allo sfinimento, ballare musica techno e soprattutto riappropriarsi degli spazi vuoti della città.

Roberto Grossi – Cassadritta
Coconino Press, Roma 2021
Pagg. 224, € 20
ISBN 9788876185656
www.coconinopress.it

2. A TU PER TU CON IGORT

Igort, Inchiostro su carta, Oblomov Edizioni, Quartu Sant’Elena 2021. Copertina

Questo libro in un certo senso è un viaggio: raccoglie tanti disegni eseguiti on the road, su un treno, un battello o in aereo, in stanze d’albergo o in case dall’altra parte del pianeta, o più semplicemente nel silenzio del mio studio”. A introdurre Inchiostro su carta – con la posatezza e l’eleganza che lo contraddistingue – è lo stesso Igort, “capitano” di lungo corso del fumetto e dell’illustrazione italiana.
Edito dalla “sua” casa editrice Oblomov, questo affascinante artbook (curatissimo in ogni centimetro) ripercorre i quattro decenni di carriera dell’autore, presentando in maniera organica i lavori più emblematici realizzati nell’arco della sua attività. Si tratta di immagini avvolgenti, pubblicate sulle più importati riviste internazionali, e per la prima volta riunite in un unico volume accompagnato da interventi in prima persona. Un compendio di rara fattura, per riflettere su come si costruisce un’illustrazione, e su cosa significa, oggi, rappresentare.

Igort – Inchiostro su carta
Oblomov Edizioni, Quartu Sant’Elena 2021
Pagg. 176, € 30
ISBN 9788831459204
www.oblomovedizioni.com

3. UN VIAGGIO NEL TEMPO CON BOWIE

Marco B. Bucci, Riccardo Atzeni, Saetta Rossa, Panini, Modena 2021. Copertina

A un anno dalla pubblicazione del monumentale fumetto dedicato al Duca Bianco, la casa editrice Panini Comics ci riprova, portando sugli scaffali un nuovo volume illustrato in omaggio a David Bowie. Eppure non lasciatevi ingannare dalle premesse: Saetta Rossa non è una biografia. O meglio, non è la biografia del cantante di Heroes, bensì di Samuel, personaggio fittizio scaraventato nel futuro non appena letta la notizia della scomparsa del suo artista preferito.
Facciamo ordine. È il 6 gennaio 2016, e i giornali annunciano la morte dell’iconico musicista britannico. La notizia sconvolge le vite di moltissimi fan cresciuti nel mito di Ziggy Stardust, lasciando esterrefatti di fronte a un annuncio che sembrava impossibile. Così è per il protagonista di questo volume: appena ricevuta la notifica sul proprio smartphone, Samuel resta letteralmente paralizzato, risvegliandosi in una società del futuro completamente diversa dalla sua. Allo shock segue la presa di consapevolezza sul nuovo mondo in cui è stato catapultato. I portici di Bologna sono diventati elementi scenografici di una città che non ha nulla a che vedere con quanto vissuto fino a quel momento: una realtà dominata dalla tecnologia, dove non esistono barriere di genere né di orientamento sessuale, dove la democrazia è stata sostituita da una sorta di aristocrazia dell’intelligenza e dove la povertà è soltanto un ricordo vago. Insomma, un mondo ideale, nel quale essere pienamente se stessi.
Ma cosa c’entra David Bowie in tutto ciò? All’interno del gran marasma di eventi ed esperienze che si susseguono nelle oltre duecento pagine del volume, il cantante appare come una specie di “musa”, di guida spirituale, spuntando di tanto in tanto come un monito: un invito a cercare la propria libertà individuale, ricordando al protagonista il diritto a vivere come e dove si vuole.

Marco B. Bucci, Riccardo Atzeni – Saetta Rossa
Panini, Modena 2021
Pagg. 224, € 25
ISBN 9788891282194
www.panini.it

4. LA PARABOLA ECOLOGISTA DI JÜLIGER

Un ragazzo misterioso, Earhtboi, antico come il mondo stesso, appare ai nostri giorni con un compito preciso: riportare l’umanità sulla giusta strada recuperando il suo rapporto con la natura. Sono queste le premesse di Unfollow, piccolo gioiello del fumettista tedesco Lukas Jüliger, candidato a ritagliarsi un posto d’onore fra i graphic novel più interessanti di questo 2021.
Trattato dai suoi “seguaci” come una sorta di Messia del nostro tempo, Earhtboi si presenta al pubblico (soprattutto a quello della Rete) come una figura di culto dell’ecologismo 3.0: un leader carismatico, che utilizza social e applicazioni informatiche per diffondere le sue teorie, invitando il pubblico a “convertirsi” a uno stile di vita più sano, prima che sia troppo tardi. Eppure la domanda che echeggia, soprattutto nella seconda parte del volume, è proprio questa: e se fosse già troppo tardi? La risposta sembra chiara, e qualcosa piano piano traballa. Il mondo “ideale” costruito negli anni da Earhtboi scricchiola sotto i suoi piedi, così come le utopie dello stesso protagonista, della compagna Yu e dei loro sostenitori (che reagiranno alla cecità dell’opinione pubblica con azioni estreme, imprevedibili al lettore).

Lukas Jüliger – Unfollow
Edizioni di Atlantide, Roma 2021
Pagg. 168, € 18,50
ISBN 9791280028075
www.edizionidiatlantide.it

Dati correlati
Autore Igort
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.