Fantagraphic. I 15 anni di Canicola, festeggiati con tre nuovi fumetti

Gli scaffali di Canicola Edizioni si arricchiscono con tre nuovi volumi, freschi di uscita. un fumetto per adulti, uno manga gekiga e un nuovo gioiello dedicato alle bambine ribelli. Non vi resta che sfogliarli tutti, e scegliere.

Continua senza sosta e a gonfie vele l’attività editoriale di Canicola, impegnata dal 2004 nella pubblicazione di libri a fumetti e di illustrazione. Arrivata al suo quindicesimo anno di attività (traguardo importante, che l’associazione si prepara a festeggiare con un grande evento, previsto nelle giornate del BilBOlbul Festival), la casa editrice bolognese è attualmente in libreria con una serie di nuove ghiottissime uscite: la pubblicazione di una straordinaria graphic novel sul tema dell’immigrazione, un manga per adulti, e un nuovo gioiellino a balloon per Dalla parte delle bambine –la collana editoriale contro la discriminazione di genere.

Alex Urso

1. NEGRI GIALLI E ALTRE CREATURE IMMAGINARIE, DI  YVAN ALAGBÉ

Yvan Alagbé, Negri gialli e altre creature (Canicola, 2019). Copertina

Chi ha raggiunto le coste dell’Europa può dire davvero di essere scappato dall’inferno?”. Parte da questa domanda l’ultimo fumetto Yvan Alagbé (Parigi, 1971): una storia che racconta senza filtri l’odissea dei migranti in viaggio. Un viaggio che, tuttavia, non si ferma solo alle onde del mare, ma che continua, non meno burrascoso, una volta giunti sulla terraferma. Disegnato con un graffiante bianco e nero, Negri gialli e altre creature– questo il titolo del fumetto, pubblicato da Canicola nella neonata collana I Quindici – racconta le vicende di Claire, una donna bianca francese, e di Alain, un ragazzo del Benin arrivato oltralpe illegalmente. A fare da contorno alla storia, la questione coloniale francese e la triste consapevolezza di un presente in cui gli strascichi della retorica imperialista sono ancora forti e tangibili.

Yvan Alagbé –  Negri gialli e altre creature
Canicola Edizioni, Bologna 2019
Pagg. 128, € 19
ISBN 9788899524418

www.canicola.net

2. UN RAGAZZO GENTILE, DI SHIN’ICHI ABE

Shin’ichi Abe, Un ragazzo gentile (Canicola, 2019). Copertina

Pubblicato da Canicola nella collana Jason Molina, Un ragazzo gentileè un grande classico del manga giapponese, manifesto esistenziale del suo autore Shin’ichi Abe(Tagawa, 1950). Perla nera della corrente gekiga – variante “per adulti” del genere manga, con tematiche a sfondo drammatico – il libro raccoglie undici racconti biografici, realizzati da Abe per lo più negli anni Settanta e pubblicati su Garo, rivista cult dell’epoca. A caratterizzare ognuna delle storie qui riportare, le avventure turbolente e le emotività travagliate dei protagonisti, giovani bohèmien in crisi di valori. Musica, sesso e smarrimento fanno da sottofondo, accompagnando il lettore all’interno di un viaggio (introspettivo) affascinante e dannato.

Shin’ichi Abe – Un ragazzo gentile
Canicola Edizioni, Bologna 2019
Pagg. 184, € 17
ISBN  9788899524111

www.canicola.net

3. DIANA SOTTOSOPRA, DI KALINA MUHOVA

Kalina Muhova, Diana sottosopra (Canicola, 2019). Copertina

Dopo Io sono Maredi Cristina Portolano, il progetto Dalla parte delle bambinesi arricchisce di un nuovo prezioso volume, ristretto nelle dimensioni ma lodevole nelle ambizioni. Protagonista di Diana sottosopra, l’ultimo fumetto di Kalina Muhova(Sofia, 1993) è una bambina coraggiosa: a caccia di frutta nel bosco – come nella migliore tradizione fiabesca – la piccola si perde, cadendo in un fiume e risvegliandosi, ore dopo, all’interno di uno scenario onirico alla Alice nel paese delle Meraviglie. In questa “nuova” dimensione, la bambina si ritrova circondata da piccoli esseri antropomorfi, che vivono inquinando ogni centimetro di suolo. Abile a fuggire, districandosi dalle brutte situazioni con coraggio e intelligenza, Diana diventa metafora di eroismo, riflettendo appieno le intenzioni del progetto Dalla parte delle bambine: una serie di uscite editoriali tesa alla promozione e alla diffusione della cultura della non discriminazione di genere.

Kalina Muhova –   Diana sottosopra
Canicola Edizioni, Bologna 2019
Pagg. 56, € 16
ISBN 9788899524401

www.canicola.net

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. Laureato in Lettere Moderne presso le Università di Macerata e Bologna. Attualmente vive a Varsavia. I suoi interessi in ambito critico e curatoriale sono prevalentemente rivolti all'investigazione e alla concezione di punti di incontro tra artisti e istituzioni italiane e polacche. In questi anni Urso ha collaborato con spazi privati e pubblici, come la Galleria Nazionale di Varsavia – Zachęta e l'Istituto Italiano di Cultura di Varsavia. Nel 2017 è stato curatore della Biennale de La Biche. Dal 2014 scrive di arte per Artribune come corrispondente dalla Polonia. Dal 2013 al 2017 è stato redattore per Lobodilattice. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali. Sempre per Artribune cura Fantagraphic, la rubrica di fumetti del sito.