Fantagraphic. Il rapper Salmo incontra Dylan Dog in un fumetto

Il 30 luglio uscirà in edicola un numero speciale di Dylan Dog ideato da Salmo – il rapper italiano che in carriera ha collezionato 26 dischi di platino e 21 dischi d’oro. Ecco i dettagli di una collaborazione che incuriosirà tanto i fan del cantante sardo quanto i lettori dello storico fumetto.

Salmo
Salmo

Salmo e Dylan Dog si incontrano: accadrà nel numero 395 della serie regolare dedicata all’Indagatore dell’Incubo. Il numero di luglio, scritto e disegnato da Carlo Ambrosini, avrà in allegato un albo speciale in cui Dylan Dog incontra Salmo, il rapper italiano icona per giovani e giovanissimi. L’allegato, un fumetto di 32 pagine, è sceneggiato dal curatore della testata Roberto Recchioni e vede ai disegni Corrado Roi e Arturo Lauria, due fumettisti che fanno del prepotente uso dei neri e di uno stile “da incubo” la loro cifra stilistica.

DUE PERSONAGGI CONTROCORRENTE

Salmo e Dylan Dog” dice Recchioni dal sito della Bonelli “sono icone popolari con tantissime similitudini: dall’amore per l’horror alla difesa dell’emarginato, il diverso e del freak. Se divisi hanno fatto molto, uniti saranno inarrestabili!” Uniti dalla tendenza ad andare controcorrente e al non scendere mai a compromessi, l’incontro tra Dylan Dog e Salmo si preannuncia interessante. L’albo sarebbe comunque soltanto un assaggio di una più significativa collaborazione tra il rapper di Olbia e l’Indagatore dell’Incubo, le cui caratteristiche non sono ancora note.

Dylan Dog Mexico 19863
Dylan Dog Mexico 19863

UNA NUOVA COLLABORAZIONE

Un’occasione non solo per Salmo di far parte – come personaggio – di un universo narrativo iconico, ma anche per Sergio Bonelli Editore, negli anni sempre più impegnata non solo a soddisfare i lettori più fedeli, ma anche a trovarne di nuovi tra le fasce di giovani e giovanissimi: quelli che, magari, conoscono i fumetti ma li acquistano solo in libreria.

Simona Di Rosa

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Simona Di Rosa
Classe 1994, legge e scrive da che ne ha memoria. Laureata in Lettere e specializzata in Pubblicità, nel 2013 ha co-fondato ALT!, associazione di promozione culturale e autoproduzione di artbook e storie a fumetti. Con ALT! ha organizzato numerosi incontri con gli autori, presentazioni di libri e mostre, e ha curato la prima esposizione di tavole a fumetti alla Reggia di Caserta. Lavora come web editor a Napoli e nel tempo libero scrive di libri, fumetti e marketing digitale in giro per Internet.