Un libro su arte, cucina e oltre. Lo chef Mauro Uliassi incontra l’artista Giovanni Gaggia

Il nuovo libro pubblicato da Maretti Editore per la collana “Effusioni di gusto” racconta il viaggio tra mare e terra dello chef stellato Mauro Uliassi e dell’artista Giovanni Gaggia

Immagini della presentazione del libro Mauro Uliassi meets Giovanni Gaggia. 14 giugno 2021 presso Trattoria da Lucio a Rimini, guidata dallo chef Jacopo Ticchi. Ph. Federico Pollini
Immagini della presentazione del libro Mauro Uliassi meets Giovanni Gaggia. 14 giugno 2021 presso Trattoria da Lucio a Rimini, guidata dallo chef Jacopo Ticchi. Ph. Federico Pollini

C’è una parola che con semplicità descrive il senso del volume Mauro Uliassi meets Giovanni Gaggia, ed è incontro. Parola, non a caso, pronunciata con slancio, alla presentazione del libro, dalla curatrice della collana Maria Paola Poponi, nonché nodale congiunzione fra i nomi dei due protagonisti e che consente di cogliere subito l’originale architettura del volume. Il progetto arte e cucina della Maretti, nato nel 2011, mostra oggi una maturità e una consapevolezza ben dosata tanto nelle parole quanto nelle immagini. Non un comune libro di cucina, non un banale accostamento estetico fra un piatto e un’opera d’arte, ma un’operazione che racconta una storia, quella di due persone cresciute nello stesso territorio. Massimiliano Tonelli, autore della prefazione, andando al cuore del progetto ha affermato: “questo libro è cultura e narra di personalità che hanno saputo farsi carico di cose altre, come il supporto ad aziende del territorio (Uliassi) o un fare orizzontale nell’arte (Gaggia). È un libro che mostra l’approccio creativo di chi va a cercarsi le idee con l’arma dell’impegno”.

L’INCONTRO TRA MAURO ULIASSI E GIOVANNI GAGGIA 

Ad accomunare il loro lavoro è lo sporcarsi le mani, è metterci il corpo e lo spirito”, ha sottolineato Marcella Russo, il cui testo critico, che abbraccia il lavoro di Gaggia, insiste sulla parola nutrimento quale linfa essenziale di una filosofia, di un modo di agire, che esplicita un metodo prima ancora che una forma. Metodo è l’altra parola chiave utilizzata anche da Antonio Paolini, giornalista gastronomico e che, con acume ed ironia, ha ben spiegato la propria riflessione: “mi sono calato nella cronaca, nella vita di Mauro, perché è nella sua stessa esistenza che si coglie il senso della sua cucina, scandita da un metodo che ne struttura la ricerca”. La ricerca, meditata e meticolosa, è quanto accomuna di più Mauro Uliassi e Giovanni Gaggia, indifferenti al giudizio, talvota estranei al mondo, ma convinti dell’importanza dell’individuo. Se per Gaggia ciò equivale al vivere se stesso e gli altri creando azioni e oggetti che raccontano memorie, per Uliassi è l’espressione di chi in un assaggio restituisce un’emozione. C’è un’ultima parola usata spesso dai protagonisti di questo volume, ed è Rinascimento. Cosa fosse lo aveva ben capito de Chirico nel 1928 nel volumetto di ricette Piccolo trattato di tecnica pittorica dove, senza mezze parole, dice come all’uomo di talento non possano mancare né conoscenza né metodo. Questo libro racconta e mostra esattamente questo.

– Maria Letizia Paiato

MAURO ULIASSI incontra/meets Giovanni Gaggia
Maretti Editore, Effusioni di Gusto
Imola 2021
Pagg. 224, € 40,00
Lingua italiano/inglese
ISBN 978-88-9397-031-0
www.marettieditore.com

Prefazione
Massimiliano Tonelli

Testi critici
Antonio Paolini, Marcella Russo

Curatrice della collana
Maria Paola Poponi

Fotografia di copertina
Lido Vannucchi

Dati correlati
AutoreGiovanni Gaggia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Maria Letizia Paiato
Maria Letizia Paiato storico e critico dell’arte è docente di Stile, Storia dell’Arte e del Costume presso l'Accademia di Belle Arti di Macerata. Dottore di Ricerca (Ph.D) in Storia dell’Arte Contemporanea, Specializzata in Storia dell’Arte e Arti Minori all’Università degli Studi di Padova con una tesi su Aroldo Bonzagni illustratore, Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Ferrara, è ricercatore specializzata in illustrazione di Primo ‘900, campo nel quale nel 2016 ha pubblicato il libro L'illustrazione umoristica fra Otto e Novecento a Modena. Satira, immagini e ricerche con un'introduzione di Paola Pallottino. La trasversalità d’interessi maturata nel tempo la vede impegnata in diversi campi del contemporaneo con all’attivo numerose mostre, contributi critici per cataloghi, oltre a saggi in riviste scientifiche. Pubblicista iscritta all’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, nell'ambito del giornalismo d'arte collabora con varie testate di settore.