La New York Public Library lancia Insta Novels, romanzi leggibili nelle stories su Instagram

Il primo romanzo lanciato sul social network è “Alice nel Paese delle Meraviglie”: ogni pagina del libro diventa una diapositiva della story pubblicata sul profilo Instagram della biblioteca…

NYPL Insta Novels: "Alice's Adventures in Wonderland"

Selfie, tramonti, still life di ogni tipo, video di concerti o di viaggi in destinazioni più o meno esotiche: se credete che le stories su Instagram siano soltanto un grande calderone di immagini e filmati che raccontano la vita privata di amici e di perfetti sconosciuti, vi sbagliate. Un’istituzione statunitense, infatti, ha trasformato l’effimero strumento messo a disposizione dal social network in mezzo per veicolare cultura avvicinando i propri follower alla lettura. La New York Public Library di recente ha iniziato a pubblicare, sotto forma di stories su Instagram, romanzi e novelle della letteratura internazionale accompagnati da video e immagini realizzati ad hoc da artisti e designer.

LE STORIES DA LEGGERE

Come funziona precisamente NYPL Insta Novels?È semplicissimo: ogni pagina del libro diventa una diapositiva nella story e sulla quale è possibile soffermarsi, tornare indietro o saltare – nel caso in cui foste curiosi di conoscere il finale –, proprio come un libro cartaceo o un eBook. “Instagram ha inconsapevolmente creato la libreria perfetta per questo nuovo tipo di romanzo online”, spiega Corinna Falusi, partner e responsabile del reparto creativo di Mother, agenzia di comunicazione di New York che ha realizzato il progetto. “Nel modo in cui giri le pagine o poggi il pollice mentre leggi, è proprio come leggere un romanzo tascabile. Dobbiamo promuovere il valore della lettura, specialmente con le minacce odierne al sistema di istruzione americano”.

I ROMANZI

Insta Novels inaugura la propria serie di romanzi “da guardare” con Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll, le cui pagine sono accompagnate dalle illustrazioni realizzate dal designer Magoz. Tra i prossimi romanzi che verranno lanciati nelle stories, sono stati già annunciati il racconto The Yellow Wallpaper di Charlotte Perkins (con l’apparato illustrativo della compagnia di design Buck) e La Metamorfosi di Franz Kafka, affiancato ai disegni di César Pelizer. La selezione dei romanzi da includere tra le Insta Novels non è stata casuale: si tratta di storie caratterizzate da una forte natura visiva e che ben si prestano a essere oggetto di incursioni artistiche. “Non è un caso che uno dei romanzi che utilizziamo sia ‘La Metamorfosi’, perché in collaborazione con Mother stiamo trasformando il modo in cui le persone si approcciano a Instagram e ‘reimmaginando’ il modo in cui le persone accedono ai classici”, spiega Carrie Welch, responsabile delle relazioni esterne della NYPL. La Public Library salverà ogni storia di Insta Novels nella sezione Highlights del proprio profilo Instagram, creando così una libreria digitale alla quale i suoi follower potranno accedere in qualsiasi momento.

– Desirée Maida

www.nypl.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.