Sono i cartelloni pubblicitari più chiacchierati della primavera 2017. Niente di particolare, a parte la bellezza assurda del soggetto. Ma c’è chi contesta l’ennesima ostentazione di corpi finti, perfetti…
È stato il fotografo delle Supermodels all’inizio degli anni ’90. Le sue immagini in bianco e nero sono state di ispirazione per i video di George Michael e per le campagne pubblicitarie di Gianni Versace.
Modello, icona di stile, personaggio cult amato da star del pop come Lady Gaga, Zombie Boy si è spento giovanissimo. Un caso di suicidio che, inevitabilmente, richiama la trama di una storia personale controversa, sconfinata in una dimensione artistica ed estetica singolare.
Là dove un tempo costruivano aerei trova ora spazio il quartier generale del marchio Gucci. In una zona di Milano che ancora aspetta il suo definitivo rilancio
La produzione di Cannabis Sativa richiede molta meno acqua di quella utilizzata per coltivare il cotone e anche meno pesticidi. Sarà questa materia prima a garantire il futuro della moda nel segno della sostenibilità?
Storia di Coco Chanel. Storia, cioè, di una bambina povera cresciuta dalle suore. E che mai si è fatta abbattere dalla realtà, o presunta tale. Una storia di conti e marinai, di incidenti e profumi. Così, se con questo caldo volete vestirvi solo con due gocce, saprete meglio cosa avrete addosso.
Vero e proprio fenomeno di costume, le sneaker Triple S di Balenciaga hanno introdotto una rivoluzione estetica nel settore. Guadagnando un successo clamoroso.
È scomparsa giovanissima l’art director di un marchio noto in tutto il mondo, partito in sordina da Palermo e apprezzato per la genialità e la qualità. Un ricordo di Tindara Agnello e un’occasione per raccontare il suo bellissimo progetto imprenditoriale.
È il regista americano Harmony Korine l'autore dell’ultima campagna di Gucci. Con dei video che mettono in scena il trionfo dell’eccesso contemporaneo senza smettere di volgere lo sguardo al passato
La Fondazione Geiger di Cecina ospita “Vogue. Donna e stile nell'arte dell'illustrazione”: uno straordinario tuffo nel passato, tra le più importanti copertine e i momenti salienti della storia del magazine americano. A raccontarci cosa è successo e cosa è cambiato c'è Ivan Shaw, direttore della Fotografia per Vogue America.
L’abbinamento è inconsueto, ma riuscito. Cappelli e mobili: tutto in un’atmosfera d’antan, perchè gli arredi in questione sono pezzi da cucina vintage (dagli anni Quaranta ai Settanta) e i copricapi hanno foggia d’altri tempi e la medesima cura del...
Le immagini della campagna che coinvolge l’artista Ignasi Monreal e riprende la pratica dell’affresco pubblicitario. Un altro colpo di genio dell’art director Alessandro Michele.

I PIÙ LETTI