Classe 1983, Lucamaleonte ha accumulato vent’anni di esperienza nel campo delle arti visive e degli interventi urbani, senza disdegnare le mostre in galleria. Oggi i riflettori si accendono nuovamente sul suo lavoro grazie al murale realizzato a Roma, nel quartiere San Lorenzo.
Pioniere della Street Art in Italia, Ozmo ha ormai conquistato una salda visibilità anche a livello internazionale. E ora ha dato alle stampe anche un libro.
Anche i muri restituiscono la temperatura del momento. Raccontando storie significative, ma intercettando spesso l’odio, il pregiudizio, la discriminazione. A Napoli dei vandali sfregiano il ritratto della più nota trans cittadina. Scoppia il caos. E nell’indignazione necessaria, l’occasione è utile per riflettere su modi, forme e linguaggi della Street Art e dell’arte pubblica.
Claudio Musso si interroga su una domanda paradossale: che cosa succederebbe se sparissero i graffiti?
Parola ad Andrea Sergio, noto sulla scena dei graffiti internazionali con lo pseudonimo di Mr. Wany.
La giunta comunale di Siena ha diffuso la notizia: l’incarico di rappresentare il Palio sarà affidato quest’anno a due degli artisti più significativi del dopoguerra, maestri del Pop italiano e dell’illustrazione
In uno scenario internazionale sempre più minacciato da odio e nazionalismi, la memoria storica e il senso critico devono rimanere desti. Lo sa bene Gunter Demnig, che da oltre vent’anni segnala con le sue “pietre d’inciampo” i luoghi colpiti dalla ferocia nazista.
Un artista che lavora con le simbologie e le memorie collettive. Una fondazione legata al territorio capitolino e a un quartiere in particolare. Una storia di stratificazioni e di identità condivise. Uomini, dei, santi, guerre, campi di grano, chiese, corpi, geometrie. San Lorenzo raccontato sul nuovo muro di Lucamaleonte.
L’arte pubblica a Palermo è una storia tutta da inventare. E mentre crescono bei progetti di Street Art e iniziative indipendenti, anche le istituzioni e le fondazioni culturali ci provano. La mostra "Foresta Urbana" ha chiuso i battenti, ma lascia due tracce dietro di sé. Nuove sfide all’orizzonte.
Parola allo street artist romano noto per i suoi interventi di subvertising sui manifesti pubblicitari.
Nel lusso o nella melma. L’immagine satirica del destino secondo il grande street artist Blu. In un quartiere popolare una nuova opera, portata a termine insieme a un attivissimo comitato di quartiere
Celebre per i suoi soggetti deformi, attraversati da una certa inquietudine, NemO’s si interroga sul significato di Street Art e descrive la propria poetica.

I PIÙ LETTI