La mostra di Genova presenta un viaggio nell’opera iconica di Shepard Fairey, che muove dai grandi protagonisti delle lotte civili e antirazziste per arrivare all’omaggio a infermieri e medici nei giorni del Covid-19
Un segno sui muri delle città, certo, ma anche in libreria. Ecco allora che lo street artist Tvoby, parlermitano che ha studiato a Milano e che vive a Barcellona, dà alle stampe un volume agile e accattivante che racconta la storia di un genere e di un artista.
Da Napoli al mondo. È questo il percorso che ha compiuto Jorit, lo street artist noto per la sua ricerca sul volto umano. E che si appresta a omaggiare Pino Daniele.
Disseminati per tutta la centralissima Via Indipendenza, 25 poster realizzati da altrettante artiste e illustratrici inneggiano contro forme di discriminazione e violenza – anche inconsapevoli. 
Ecco come il pescatore Peppino è diventato il dio del mare per il progetto (autofinanziato) Pantheon. La storia di un murale e di una comunità raccontata dal fotografo e street artist Alessandro Tricarico.
34enne catanese, Ligama è un pittore murale di grande talento. Le sue opere si trovano ovviamente in Sicilia, ma anche in altre parti d'Italia e fino in Russia. Con lui abbiamo parlato d'arte, di Coronavirus, di ispirazione e pure di street art.
Dipinta nel 2018 dallo street artist Banksy per commemorare le 90 vittime dell’attentato terroristico avvenuto nel 2015 nel teatro francese, la porta è stata rubata nel 2019 e ritrovata dai Carabinieri nella campagna abruzzese
L’artista originario di Bristol ha lanciato sul suo profilo Instagramun post con un’opera dedicata all’afroamericano morto a Minneapolis, accompagnata da un messaggio di sostegno al movimento antirazzista Black Lives Matter
Il festival di riferimento del muralismo contemporaneo internazionale, celebra i suoi 10 anni di attività nella località turistica nel sud della Navarra con rinnovata energia in questa Fase 2 della pandemia da coronavirus
Dalla scultura monumentale Ago, filo e nodo a Milano alle stazioni della metropolitana di Roma e Napoli, gli interventi artistici sono stati mappati, arricchendo la piattaforma online promossa dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea
Stavolta la nostra ricognizione sulla Street Art fa tappa a Torino, dove vive Mrfijodor, all’anagrafe Fijodor Benzo.
L’artista e pubblicitario ha voluto celebrare le città che ricominciano a vivere dopo il coronavirus grazie ai loro abitanti scrivendone il nome sui manifesti pubblicitari, come in una bacheca. Ecco il video della performance

I PIÙ LETTI