archeologia & arte antica

archeologia & arte antica

Collezione Torlonia, Rilievo con scena di porto, ©FondazioneTorlonia PH Lorenzo de Masi

The Torlonia Marbles: nel 2020 a Roma super mostra sui marmi della Collezione Torlonia

Novantasei famigerati marmi della collezione Torlonia saranno finalmente visibili grazie ad una grande mostra che verrà inaugurata il 25 marzo 2020 presso la nuova sede espositiva dei Musei Capitolini a Palazzo Caffarelli
Tiziano Vecellio, Jacopo Pesaro presentato a San Pietro da Papa Alessandro VI, 1511-1513 ca. Royal Museum of Fine Arts Antwerp (KMSKA) © Royal Museum of Fine Arts Antwerp www.lukasweb.be – Art in Flanders, photo Hugo Maertens

Da Venezia ad Anversa e ritorno, sulle orme dei fiamminghi

Cinque secoli di scambi, economici e culturali, hanno legato a stretto filo la Laguna e le Fiandre attraverso le loro due città portuali. Una storia che inizia nel 1400 e che ora trova spazio anche in una mostra allestita al Palazzo Ducale di Venezia.
Raffaello 2020, Milano, Museo della Permanente, 2019video

Raffaello 2020. Una mostra multimediale alla Permanente di Milano

Fino al 2 febbraio 2020 a Milano c'è Raffaello 2020, mostra multimediale dedicata al grande pittore urbinate. L'evento, allestito al Museo della Permanente, fa parte delle celebrazioni del cinquecentenario della morte dell'artista, scomparso a Roma il 6 aprile del 1520
Foto Drone Zona del Rinvenimento a Jesolo

Ca’ Foscari a Venezia punta sull’archeologia. E il 2018 parte con una scoperta importante

A inizio 2018, nella località balneare di Jesolo, è stato rinvenuto il primo “albergo” della città risalente al IV-V secolo d.C. Il direttore del progetto archeologico racconta ad Artribune il futuro di questa importante scoperta, mentre l’Università Ca’ Foscari di Venezia punta sull’archeologia.
La Madonna Benois nel suo allestimento poco prima della Rivoluzione Russa del 1917. San Pietroburgo, Museo Statale Ermitagevideo

La Madonna Benois. Una primizia leonardesca a Fabriano

Poco più che bambina, sorridente e divertita nel guardare il suo piccolo che goffamente cerca di afferrare un fiore. Dopo un lungo viaggio, la “Madonna Benois” è giunta a Fabriano per celebrare la XIII Unesco Creative Cities Conference (10-15 giugno) e porta con sé la testimonianza dello stile di un giovane Leonardo, oltre a una storia misteriosa.
Raffaello Sanzio, Madonna Colonna. Staatliche Museen, Gemäldegalerie, Berlino, dettaglio

Raffaello & friends. A Urbino

Un intreccio di relazioni gravitava attorno a Raffaello nella piccola ma raffinata corte di Urbino, capitale dei Montefeltro. La mostra a Palazzo Ducale ripercorre il legame fra l’artista e i colleghi locali.
Bianca Attolico a Spoleto

La scomparsa di Bianca Attolico: un ricordo personale di Alessandra Mammì

Collezionista, appassionata d’arte, spirito libero. Bianca Attolico era tutto questo, una donna che sapeva sempre dire la verità, nel bene e nel male. Ce la racconta, per com’era, la giornalista Alessandra Mammì.
Urna cineraria in alabastro policromo con coppia banchettante, Perugia, località Bottarone, prima metà del IV sec. a.C. Firenze, Museo Archeologico Nazionale, Polo Museale della Toscana

L’anno degli Etruschi. Da Bologna a Milano

Sono sempre di più le mostre e le iniziative dedicate alla civiltà etrusca. Basti pensare alla mostra in corso al Museo Civico Archeologico di Bologna e all’imminente apertura del Museo Etrusco di Milano.
The white lie we've been told about Roman statuesThe white lie we've been told about Roman statuesvideo

L’arte classica era più colorata di come la immaginiamo. Il video di Vox

Un breve video che smonta uno dei più radicati miti storico-artistici dell'Occidente. Le statue e i templi greci e romani non erano candidi, ma sfavillavano di colori accesi
Uffizi, la nuova sala dedicata a Raffaello e Michelangelo. Protagonista il Tondo Doni

La nuova sala degli Uffizi e l’oblò del Tondo Doni. Allestimenti, polemiche e ironia

Quando un’opera d’arte, soprattutto se un tesoro dei secoli passati, diventa protagonista del dibattito popolare, è sempre cosa buona. Così come è buono e necessario discutere di musei, di allestimenti, di collezioni. Anche tra polemiche e ironia. È il caso della nuova sala degli Uffizi, dedicata a Raffaello e a un dipinto icona di Michelangelo…
Michelangelo Merisi da Caravaggio, David con la testa di Golia, Kunsthistorisches Museum, Vienna © KHM Museumsverband

Caravaggio, Bernini e la scoperta delle emozioni. Mostra a Vienna

Una strana coppia? L’uno pittore, l’altro scultore, neppure coetanei, per la prima volta insieme per un grande affresco del primo Barocco, con una prassi inaugurale da sembrare un cerimoniale di Stato. E in questa antologia dei sentimenti umani, accanto a loro altri grandi maestri come Guido Reni, Annibale Carracci, Giambologna, Guercino, Poussin. Fino al 19 gennaio 2020 al Kunsthistorisches Museum di Vienna.
Antonio Canova, Paolina Borghese Bonaparte come Venere vincitrice, 1804-08, gesso, cm 167 x 68 x 145. Possagno, Gypsotheca e Museo Antonio Canova

La grande scultura neoclassica di Antonio Canova. A Napoli

Attraverso un inedito e corposo nucleo di dodici grandi marmi e oltre centodieci opere fra bozzetti e gessi, la città partenopea celebra il massimo esponente del Neoclassicismo in scultura. Con una poderosa mostra al MANN.

I PIÙ LETTI