Nuovo format di mostra: Leonardo ai Musei Reali di Torino ogni anno a Pasqua per pochi giorni

Dal prossimo anno è obbligatorio andare a Torino sotto Pasqua per poter vedere nel caveau della Biblioteca Reale i disegni più celebri di Leonardo. Intanto, ecco un’anteprima del nuovo format visibile fino al 3 ottobre

Studi di carri d assalto muniti di falci, credits Musei Reali Torino
Studi di carri d assalto muniti di falci, credits Musei Reali Torino

Breve, frequente e prevedibile. È tutto ciò che deve essere una mostra per poter esibire senza danno o con il minimo rischio i disegni più celebri di Leonardo da Vinci conservati a Torino in un caveau-bunker. Stiamo parlando del nuovo format espositivo A tu per tu con Leonardo che, in occasione della nuova illuminazione della volta della Biblioteca Reale, fino al 3 ottobre propone ai Musei Reali di Torino un’esposizione inedita del Codice sul volo degli uccelli e dei 13 disegni, tra i quali anche il celebre Autoritratto.

NUOVO FORMAT DI MOSTRA BREVE E FREQUENTE

Solitamente questi disegni non si possono vedere perché subiscono degrado se esposti per troppo tempo alla luce, l’ultima mostra a Torino risale al 2019”, spiega il direttore della Biblioteca Reale Giuseppina Mussari. “Dato che le grandi mostre impongono almeno 3 anni di riposo conservativo dopo la loro conclusione, abbiamo pensato a un modo alternativo per fruire di questi disegni: esporli tutti gli anni durante la Settimana Santa di Pasqua. Questo evita il prestito e costringe il pubblico a venire tutti gli anni in un periodo prestabilito, permettendogli di organizzarsi per tempo”. A partire dal prossimo anno la mostra A tu per tu con Leonardo sarà visitabile tutti gli anni nella settimana di Pasqua nelle date 16-24 aprile 2022, 8-16 aprile 2023, 30 marzo-7 aprile 2024 e 19-27 aprile 2025.

I 13 DISEGNI DI LEONARDO NE RIPERCORRONO L’INTERA CARRIERA

I tredici disegni ripercorrono l’intera carriera artistica del genio da Vinci, dagli esordi intorno al 1480 fino agli ultimi anni di attività, 1515-17 circa, documentando l’intero panorama dei suoi interessi e delle sue sperimentazioni. Alcuni disegni sono in relazione con opere note e celebrate del maestro, dalla Battaglia d’Anghiari alla Vergine delle Rocce; altri ne testimoniano progetti mai realizzati, dai monumenti Sforza e Trivulzio alla statua di Ercole per Piazza della Signoria. Ecco le foto della mostra lampo, in attesa di rivederla a Pasqua…

– Claudia Giraud

Eventi d'arte in corso a Torino

Evento correlato
Nome eventoA tu per tu con Leonardo
Vernissage25/09/2021
Duratadal 25/09/2021 al 03/10/2021
AutoreLeonardo da Vinci
Generedisegno e grafica
Spazio espositivoMUSEI REALI - BIBLIOTECA REALE
IndirizzoPiazzetta Reale, 1 - 10122 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).