Dall’oro ai colori. La mostra di Gustav Klimt al Leopold Museum di Vienna

Fino al 4 novembre, il genio di Gustav Klimt viene raccontato in una mostra che ripercorre le tappe fondamentali che ne caratterizzarono la formazione e il successo. Le immagini

Gustav Klimt, Egon Schiele, Koloman Moser e Otto Wagner sono i protagonisti di Bellezza e Abisso, un programma diffuso di mostre che coinvolge l’intera città di Vienna in questo 2018: la capitale austriaca celebra così quattro degli artisti più rappresentativi del Modernismo viennese in occasione del centesimo anniversario dalla loro scomparsa, avvenuta nel 1918. Tra le mostre in programma è anche Gustav Klimt. Artist of the century, esposizione in corso al Leopold Museum che ripercorre le tappe fondamentali della vita, della formazione e dello stile di Gustav Klimt (Baumgarten, 1862 – Vienna, 1918). Tra i promotori della Secessione Viennese, Gustav Klimt si formò presso la Scuola di Arti Decorative, fase di studio che influenzò il suo stile, così come quel viaggio a Ravenna nel 1903 che gli permise di scoprire l’arte bizantina. Colori sgargianti, figure dai contorni sinuosi e l’utilizzo della foglia d’oro ne determinarono la fama internazionale. Ecco alcune immagini delle opere in mostra…

– Valentina Poli

Vienna // dal 22 giugno al 4 novembre 2018
Gustav Klimt. Artist of the century
Leopold Museum
Museumsplatz 1, 1070 Wien, Austria
www.leopoldmuseum.org

 

Dati correlati
AutoreGustav Klimt
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.