La Quadriennale di Roma racconta la storia dell’arte degli anni 2000. 9 incontri da fine maggio

Un format digitale e in presenza per parlare dell’arte italiana, coinvolgendo artisti e curatori. Focus sugli anni dal 2000 ad oggi. A condurre Ludovico Pratesi

La Quadriennale di Roma, Villa Carpegna
La Quadriennale di Roma, Villa Carpegna

Gli incontri Storie del XXI secolo sono rivolti “a chiunque sia interessato ad approfondire e a seguire da vicino l’arte più attuale del nostro Paese“, spiegano gli organizzatori che promuovono 18 appuntamenti tra maggio e dicembre 2022. 9 incontri saranno frontali, online ma anche in presenza a Villa Carpegna, sede della Quadriennale. Gli altri 9 saranno fruiti come percorsi di visita. Il ciclo è diviso in due parti. Durante la prima, tra maggio e luglio 2022, si delineerà un inquadramento del contesto legato all’arte italiana degli ultimi vent’anni. Per quanto riguarda la seconda, tra settembre e dicembre 2022, saranno approfondite alcune figure emblematicheA condurre gli incontri sarà Ludovico Pratesi al quale è stato affidato anche il coordinamento scientifico. “Il progetto ospiterà artisti e curatori. Mi piacerebbe coinvolgere ad esempio Giuseppe Armogida e Ilaria Gianni per la scena romana, o ancora Alessandro Rabottini, Alessandra Troncone, Chiara Pirozzi… visiteremo collezioni private, atelier d’artisti, artist run space come Post Ex e Paese Fortuna. Gli artisti di cui parleremo sono tutti italiani dai primi anni 2000 ad oggi; sicuramente non mancheranno Rossella Biscotti, Francesco Arena, Eugenio Tibaldi, Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi. Cercheremo di far comprendere alle persone che aderiranno a Storie del XXI secolo quali siano le responsabilità connesse alla scrittura della Storia dell’Arte, parlando di artisti, collezionisti e curatori”.  

LA PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA E I COSTI  

Il programma sarà presentato da Gian Maria Tosatti, direttore della Quadriennale, e Ludovico Pratesi lunedì 9 maggio alle ore 19 in una diretta open sul canale YouTube della Quadriennale. Il 26 maggio si svolgerà il primo incontro frontale, riservato agli iscritti. Come partecipare? Storie del XXI secolo è associato al programma di membership Amici della Quadriennale. Per gli under 35, diventare amico della Quadriennale ha un costo di 150 euro all’anno mentre per gli over 35 il costo è di 250 euro l’anno. Gli incontri, della durata di 60 minuti, saranno attivati a partire dal numero minimo di dieci iscritti.  

– Giorgia Basili

https://www.youtube.com/user/quadriennale 

lunedì 9 maggio 2022, ore 19.00
con Ludovico Pratesi, interverrà Gian Maria Tosatti.
Su www.quadriennalediroma.org il modulo per iscriversi.
Per le modalità di svolgimento, online e in presenza, tutte le informazioni su: quadriennalediroma.org/amicidellaquadriennale | tel. 327-0505900 

 

 
   

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giorgia Basili
Giorgia Basili (Roma, 1992) è laureata in Scienze dei Beni Culturali con una tesi sulla Satira della Pittura di Salvator Rosa, che si snoda su un triplice interesse: letterario, artistico e iconologico. Si è spe-cializzata in Storia dell'Arte alla Sapienza con una tesi di Critica d'arte sul cinema di Pier Paolo Pasolini, letto attraverso la lente warburghiana della Pathosformel. Collabora con diverse riviste di settore prediligendo tematiche quali l’arte urbana e il teatro, la cultu-ra e l’arte contemporanea nelle sue molteplici sfaccettature e derive mediali. Affascinata dall’innesto del visivo con la letteratura, di tea-tro e mitologia, si dedica alla scrittura di poesie per esprimere la propria sensibilità e il proprio pensiero estetico-critico su ciò che la circonda.