Il caso Vetra Building: la presentazione del documentario e la tavola rotonda sull’arte pubblica

Fissato per il 9 febbraio 2022 l’incontro dedicato al caso Vetra Building, firmato dallo studio di architettura Il Prisma, con un’opera dell’artista Patrick Tuttofuoco e la progettualità di Artribune. Un’operazione di rigenerazione urbana che viene raccontata nel documentario di Pietro Leone. E approfondita attraverso una tavola rotonda

L’opera di Patrick Tuttofuoco per il Vetra Building di Milano
L’opera di Patrick Tuttofuoco per il Vetra Building di Milano

Inaugurato lo scorso 11 novembre, Vetra Building è il progetto di riqualificazione della storica ex esattoria civica – situata in Via della Chiusa e costruita tra il 1959 e il 1963 su un disegno di Ferdinando Reggiori – trasformata in un palazzo contemporaneo, grazie al progetto dello studio di architettura Il Prisma su committenza di Axa Investment. Un’operazione che si è arricchita grazie all’installazione luminosa site-specific dal titolo X di Patrick Tuttofuoco affacciata sulla nuova piazza interna, a cura di Helga Marsala e con la direzione artistica di Artribune. A Milano, il 9 febbraio 2022 viene presentato Vetra X, il documentario (con la regia di Pietro Leone, scritto insieme a Helga Marsala) che racconta la storia dell’intero progetto, degli obiettivi che lo accompagnano e dei diversi risvolti sociali che ne derivano. Il documentario sarà successivamente pubblicato online e reso fruibile da un pubblico più ampio.

Vetra Building - Il Prisma - AXA IMA lts - BAMSphoto
Vetra Building – Il Prisma – AXA IMA lts – BAMSphoto

IL CASO VETRA BUILDING A MILANO: LA TAVOLA ROTONDA

Che cosa significa fare arte pubblica? Quali sono i presupposti fondamentali per lanciare nella città progetti di impatto, senso e compiutezza? Quali sono i nuovi paradigmi della contemporaneità? Attorno a questi temi, sui quali Artribune si interroga costantemente sulle sue pagine attraverso il contributo di collaboratori e professionisti, lo stesso giorno si svolgerà una tavola rotonda appositamente dedicata, Nuove sinergie tra architettura, art system, amministrazioni cittadine e investitori immobiliari. A partecipare al dibattito sono chiamati figure professionali disparate e profili differenti in grado di esaminare la questione da una prospettiva molteplice. Insieme agli assessori Tommaso Sacchi e Pierfrancesco Maran, interverranno, moderati dal direttore di Artribune, Massimiliano Tonelli: Francesco Rovere, Senior development manager per AXA Investment; Stefano Carone e Sebastiano Pasculli, rispettivamente Managing partner e Associate & Bu leader del Prisma; l’artista Patrick Tuttofuoco; la curatrice Helga Marsala; il critico e curatore Marco Scotini, direttore Dipartimento arti visive e Studi curatoriali della NABA (Milano); Mariacristina Ferraioli, curatrice e critica d’arte, membro del team curatoriale ArtLine Milano; Luigi Prestinenza Puglisi, critico di architettura, Presidente dell’Associazione Italiana di Architettura e Critica; Simona Galateo, Ph.D. arch., curatrice e editor e Giuseppe Sinatra, Head of infrastructures, sustainability & general services dell’Università Bocconi di Milano. Il “caso Vetra” diventa così riflessione collettiva incentrata sul rapporto tra il ruolo dell’arte pubblica e il mondo del settore immobiliare e permette di analizzare possibilità concrete, i rischi e le modalità operative che si delineano nel quadro di una cooperazione virtuosa tra amministrazioni pubbliche, sistema dell’arte contemporanea, progettisti e gruppi che operano nel settore immobiliare.

https://vetrabuilding.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.