A Torino arriva Memissima, l’evento dedicato ai meme e al loro impatto sulla comunicazione

Durante l’art week, Torino diventa luogo di incontro per “memers” ed esperti di comunicazione per riflettere sul ruolo dei meme nella contemporaneità. Con una mission: fare delle fiere in corso in città dei meme da diffondere in rete!

OFF TOPPalazzina Ph. Sheila Dernio
OFF TOPPalazzina Ph. Sheila Dernio

L’art week di Torino è al clou, con Artissima alla guida delle fiere e degli appuntamenti che costellano il programma culturale della città, ai quali si aggiunge un nuovo evento che, nella grafica e nel nome, ricalca proprio Artissima. Non si tratta di una fiera, ma di una manifestazione dedicata al fenomeno dei meme: Memissima. Organizzata dall’hub culturale torinese OFF TOPIC, Memissima si tiene il 5 e il 6 novembre, per una due giorni di eventi che trasformerà la sede di OFF TOPIC in Via Pallavicino in un “luogo di incontro di memers, studiosə ma anche spazio performativo e di azione diffusa verso la città e il contesto artistico che l’abiterà: da Memissima partirà un gruppo di memers che, sotto la guida spirituale del padre putativo Giulio Alvigini, girerà gli eventi della città per ricavarne ‘basi memetiche’ per le proprie creazioni”, spiegano gli organizzatori. In poche parole, i memers di Memissima avranno il compito di trasformare l’art week in meme, che poi verranno divulgati su pagine e gruppi Facebook nazionali (tra cui Hipster Democratici, Socialisti Gaudenti, AQTR – Aggiornamenti Quotidiani sulla Terza Repubblica) con l’hashtag #memissima. Un esperimento di comunicazione che metterà in dialogo lo spazio reale (quello di Torino e le sue fiere d’arte) e quello virtuale. Il tutto da leggere, anche, attraverso le riflessioni del saggio Memestetica di Valentina Tanni che ha puntato il faro a livello teorico su questi movimenti.

LOGO MEMISSIMA
LOGO MEMISSIMA

MEMISSIMA A TORINO. IL PROGRAMMA

La prima giornata dell’evento è dedicata al rapporto tra meme e politica, approfondito nei talk Yo soy Bernie, da Giorgia Meloni a Bernie Sanders e Meme e politica, un nuovo modo di fare comunicazione. La serata si chiude alle 23 con il release party del nuovo album di Pop X – Enter Sandwich, con la partecipazione dell’artista rumena IIOANA. La giornata del 6 novembre invece sarà incentrata sul tema Meme e post-verità, con Memenzogne,dibattito sul meme come veicolo di diffusione di fake news. Seguirà una cena sempre a tema “fake” in cui Ermes Maiolica, ex autore di fake news e situazionista, presenterà la carrellata di fake news realizzate negli anni con le quali è riuscito a trollare il mondo dello spettacolo, della politica e del costume. Memissima si chiude con l’afterparty ufficiale di Paratissima con SweetLifeSociety DjSetA questo link è possibile visionare il programma completo degli eventi di Memissima.

Torino // dal 5 al 6 novembre 2021
Memissima
OFF TOPIC
Via Pallavicino 35
http://offtopictorino.it/

Eventi d'arte in corso a Torino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.