La Bocconi di Milano apre le porte al pubblico con la nuova edizione di Bocconi Art Gallery

Che cos’è BAG – Bocconi Art Gallery? Il progetto dedicato all’arte contemporanea e firmato dal prestigioso ateneo milanese accoglie anche quest’anno centinaia di opere di oltre cinquanta artisti, con visite e incontri in programma per il 17 novembre.

Opere BAG 2020. Fotografo Piermario Ruggeri
Opere BAG 2020. Fotografo Piermario Ruggeri

Eccellenza europea per economia, management, scienze politiche, diritto, ma non solo. L’università Luigi Bocconi di Milano si è aperta, a partire dal 2009, anche all’arte contemporanea, con l’obiettivo di fornire agli studenti iscritti nuovi strumenti per comprendere l’attualità, condividendo al tempo stesso i propri spazi con il pubblico milanese. “Bocconi Art Gallery è il percorso di avvicinamento dell’Università a un mondo ‘diversamente’ contemporaneo, quello culturale e artistico, parte della vita di ciascuno”, spiegano dall’ateneo. “L’arte contemporanea, anche laddove non la si comprenda appieno, è arricchimento e apertura della mente, innesca domande e suggestioni che trapelano dai racconti visivi in cui essa si esprime, che siano tele, installazioni, sculture o fotografia”.

BAG 2021, Marcello De Angelis, Sarfatti10
BAG 2021, Marcello De Angelis, Sarfatti10

CHE COS’È BAG – BOCCONI ART GALLERY

BAG – Bocconi Art Gallery è diventato nel tempo un programma di scambio con importanti gallerie italiane e straniere, e con artisti di livello internazionale capaci di proporre un’offerta artistica che si rinnova ogni anno, “un’occasione per far dialogare didattica e arte, accompagnando chi vive gli edifici del Campus ogni giorno e quanti invece li attraversano per eventi e incontri, in un viaggio culturale. Così, spazi di studio e di ricerca si trasformano in spazi espositivi per emozioni da condividere”. Le opere sono date in comodato d’uso all’università, ma, grazie alla generosità di artisti e collezionisti, alcune sono state poi donate. Oggi la collezione di proprietà della Bocconi conta 12 lavori di maestri contemporanei, che vanno dalla Cancellazione del debito pubblico di Emilio Isgrò alla Colonna di Arnaldo Pomodoro, dal Clinamen di Massimo Kauffman al al wall painting Futuro di Alessandro Mendini e altri.

Opere BAG 2020. Fotografo Piermario Ruggeri
Opere BAG 2020. Fotografo Piermario Ruggeri

BAG – BOCCONI ART GALLERY, L’EDIZIONE 2021

Il 17 novembre 2021, dalle 16 alle 20, Bocconi Art Gallery torna ad aprire le sue porte al pubblico per una giornata di visite e incontri. In mostra, un centinaio di opere di 53 artisti italiani e internazionali (disponibili anche visite guidate), mentre il programma della giornata prevede anche due talk di approfondimento con alcuni degli artisti: alle 17.30 nell’edificio di via Roentgen 1 si confronteranno Fausta SquatritiEmil Michael Klein e Wolfram Ullrich, moderati dal collezionista Ettore Buganza, mentre alle 18.45 presso l’edificio di via Sarfatti 10 sarà la volta di Letizia CarielloEmilio Isgrò e Pino Pinelli, moderati dal professore della Bocconi e presidente del Comitato per l’arte contemporanea dell’Università, Severino Salvemini. “Siamo felicissimi di poter inaugurare la nuova edizione di BAG con nuove opere che ancora non hanno avuto il contatto con un pubblico ampio”, ha commentato Salvemini. “Inoltre, abbiamo finalmente la possibilità di illustrare gli artisti che hanno contribuito a valorizzare gli spazi del nuovo campus di Via Sarfatti 10”.

Bocconi Art Gallery
17 novembre 2021
Università Bocconi
Reception via Röntgen 1 e via Sarfatti 25, Milano

https://www.unibocconi.it/ 

Eventi d'arte in corso a Milano

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.