Marina Abramović si racconta al MAXXI di Roma

Il pubblico sembra non essere mai sazio di lei e dei suoi aneddoti: lo dimostra il sold out del talk in programma venerdì 16 luglio al MAXXI di Roma, che vede protagonista Marina Abramović. Visibile anche in streaming

La regina della performing art Marina Abramović (Belgrado, 1946) è attesa al Museo MAXXI di Roma alle 21 di domani 16 luglio. L’occasione è la mostra “Più grande di me. Voci eroiche dalla ex-Jugoslavia”, in programma fino al 12 settembre 2021, in cui è presente con l’opera Rhythm 0.

La brutta notizia è che i biglietti per assistere al talk che avrà con il direttore artistico del Maxxi Hou Hanru sono già esauriti da giorni: i fortunati che si sono accaparrati il ticket di ingresso per il piazzale del museo potranno ascoltare la Abramović parlare della sua carriera di artista, svelando i retroscena delle sue opere più note, tra cui ovviamente quella in mostra.

La buona notizia è che per tutti gli altri sarà possibile seguire l’evento in streaming online su Facebook a fronte di un corrispettivo di 4,49 euro.

La presenza dell’artista 74enne di origine serba è uno degli eventi più attesi dell’estate romana, come dimostra il sold out avvenuto in pochi giorni, che conferma il grande seguito che Marina Abramović ancora riscuote tra il grande pubblico dell’arte, da sempre affascinato dal suo carisma e dalle collaborazioni strette con altri artisti del calibro di Joseph Beuys o Ulay.

La sua opera Rhythm 0 è inserita nella sezione Uguaglianza, che indaga l’emancipazione femminile e il ruolo cruciale delle donne nella tormentata storia dei Balcani. La performance, avvenuta nella galleria Studio Morra di Napoli nel 1974, ha visto l’artista immobile per sei lunghe ore; il pubblico era invitato a utilizzare la Abramović alla stregua dei 72 oggetti presenti sul tavolo accanto a lei, dove campeggiavano le seguenti istruzioni:

  • Ci sono 72 oggetti sul tavolo che possono essere usati su di me nel modo in cui desiderate
  • Io sono l’oggetto
  • Mi assumo completamente la responsabilità di quello che faccio
  • Durata: 6 ore (dalle 20:00 alle 2:00)

La mostra al MAXXI ospita le opere di oltre 50 artisti chiamati a leggere la storia dell’ex Jugoslavia attraverso i gesti di eroi contemporanei, che hanno contribuito alla messa in crisi dei nazionalismi, innescando riflessioni sui temi dell’accoglienza e della convivenza.

Dati correlati
AutoreMarina Abramovic
Spazio espositivoMAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
IndirizzoVia Guido Reni 4a - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Roberta Pisa
Vive a Roma dove si è laureata in Scienze politiche e Relazioni internazionali. Da sempre si occupa di cultura e comunicazione digitale. Dal 2015 è pubblicista e per Artribune segue le attività social.