Artribune Podcast. L’artista Piero Gilardi per la serie Monologhi al Telefono

Fonti di energia rinnovabile, riforestazione, stile di vita sostenibile: sono i temi al centro del monologo di Piero Gilardi, che prende parte alla serie di podcast di Artribune “Monologhi al telefono” a cura di Donatella Giordano.

Piero Gilardi. ph A. Lercara
Piero Gilardi. ph A. Lercara

Dal PAV di Torino l’artista Piero Gilardi (Torino, 1942) – raggiunto al telefono l’anno scorso in questo periodo – raccontava Sustainable Assembly, la mostra che stava progettando in quel momento e che ora è visitabile fino al 24 ottobre 2021.

L’AMBIENTE AL CENTRO DELLA RICERCA DI PIERO GILARDI

Ormai sappiamo che l’arte può avere un ruolo cruciale nello sviluppare il cambiamento della coscienza collettiva. L’intento di questa mostra, infatti, è proprio quello di portare l’attenzione sull’ecosostenibilità. In un mondo ormai sovrappopolato, sfruttato dalle pratiche invasive a cui l’essere umano lo sottopone, l’unica auspicabile direzione sarebbe quella di applicare un modello di sviluppo che preveda l’utilizzo dell’energia da fonti rinnovabili, la produzione di beni d’uso e consumo riciclabili, la riforestazione, la generalizzazione della bioagricoltura, la rigenerazione degli spazi urbani e il disinquinamento degli oceani. Un cambiamento possibile ma che deve necessariamente coinvolgere ognuno di noi.

– Donatella Giordano

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Donatella Giordano
Nata in Sicilia, vive a Roma dal 2001. Ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, dove nel 2006 ha conseguito il diploma di laurea con una tesi che approfondiva la nascita dei primi happening e delle azioni performative viennesi degli anni Sessanta, fino alle controverse ricerche della Body Art degli anni Novanta. Un lavoro che ha poi portato avanti con integrazioni o interviste pubblicate, come quelle rilasciate da Stelarc, Orlan e Franko B. Dopo aver conseguito l'abilitazione, dal 2008 insegna Storia dell'Arte e Disegno in una scuola pubblica. Nell'ambito del progetto 100% Periferia ha curato mostre al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Scuderie Aldobrandini di Frascati, Farm Cultural Park di Favara, Metropoliz di Roma. Nel 2012 ha curato la prima edizione del Digital Live della Fondazione Romaeuropa, inaugurando la sezione "Talks". Nel 2013 è stata Assistant Curator per il progetto "Joan of Art: Towards a Free Education" presso il Macro di Roma e la Gervasuti Foundation di Venezia. Ha pubblicato il catalogo “Quadratonomade, opere d’arte in scatola per un museo itinerante” edito da Gangemi. Nel 2020 ha co-curato una mostra al Museo Carlo Bilotti di Roma. Scrive per Artribune dal 2014, dove dal mese di aprile 2020 ha inaugurato la sezione Podcast con la rubrica "Monologhi al Telefono".