Genova celebra 200 anni dalla nascita di Baudelaire: mostre e appuntamenti

Arte, teatro e performance rendono omaggio al “poeta maledetto” del Decadentismo francese, in una serie di eventi organizzati tra Palazzo ducale, il Parco Storico Villa Duchessa di Galliera e Manifattura Tabacchi.

Baudelaire dipinto e allestito site specific
Baudelaire dipinto e allestito site specific

Genova, per tutto il mese di giugno, l’arte rende omaggio al poeta Charles Baudelaire (Parigi, 1821 – 1867) in occasione del bicentenario della nascita. Si comincia l’11 giugno presso la Corte Maggiore di Palazzo Ducale con Baudelaire à jamais. Premier Acte, installazione curata da Elisabeth Vermeer e allestita nell’ambito della ventisettesima edizione del Festival Internazionale della Poesia Parole Spalancate (10-19 giugno 2021). Si tratta di una scenografia, in prima assoluta, con sei bassorilievi monumentali di carattere ibrido “nature/couture”, che raffigurano i personaggi più cari a Baudelaire: la madre Caroline Aupick, la sua musa, Jeanne Duval, il pittore impressionista e amico del poeta maledetto, Edouard Manet ed altri. Le opere, di carattere ibrido e realizzate in parte con tessuti cuciti a mano dalla designer Silvia Zambarbieri, sono completate da un allestimento vegetale di Elisabeth Vermeer. Sabato 19 giugno, seconda parte dell’installazione artistica dal titolo Baudelaire à jamais. Deuxième Acte, presso la Corte di Palazzo Doria Spinola; le opere sono esposte nell’ambito della Biennale d’Arte di Genova (19 giugno – 3 luglio 2021), giunta alla quarta edizione.

Genova, Palazzo Ducale, porticato
Genova, Palazzo Ducale, porticato

CHARLES BAUDELAIRE AL PARCO STORICO DI GENOVA

Domenica 20 giugno, l’omaggio a Baudelaire si sposta al Parco Storico Villa Duchessa di Galliera dove prendono forma I Fiori del Male (la più nota opera del poeta francese) secondo l’immaginario degli artisti Francesco Geronazzo e di Silvia Zambarbieri, con opere collocate in diversi luoghi del giardino all’italiana. Claudio Pozzani, direttore del Festival della Poesia, dà vita ad un reading poetico, al quale seguono una live-performance della scenografa e performer Cri Eco, brevi interventi musicali e osservazioni del Sole offerte dall’Osservatorio Astronomico di Genova.

Baudelaire à jamais, Palazzo Ducale di Genova, installation view
Baudelaire à jamais, Palazzo Ducale di Genova, installation view

CHARLES BAUDELAIRE ALLA MANIFATTURA TABACCHI

Sabato 26 giugno, presso la Manifattura Tabacchi, s’inaugura la grande mostra Les Tableaux du Mal. Beauté maudite, dedicata a Baudelaire e al suo concetto di bellezza, strettamente legato all’interpretazione della natura. Sono esposte le opere di venticinque artisti internazionali e si svolge un secondo reading poetico di Claudio Pozzani. Sabato 3 luglio, il finissage dell’omaggio a Charles Baudelaire prevede due conferenze con la curatrice del progetto, Elisabeth Vermeer, ed Enrico Giordano, direttore dell’Osservatorio Astronomico di Genova, che riflettono sul mondo poetico di Baudelaire nell’arte della sua epoca e nell’universo dell’astronomia.

– Letizia Riccio

https://www.parolespalancate.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Letizia Riccio
Giornalista dal 1997, laureata in Lingue e letterature straniere moderne a La Sapienza di Roma, inizia a scrivere a La Repubblica nel settore della televisione e prosegue, nello stesso campo, con Il Mattino di Napoli, L'Unione Sarda e Il Giornale dello Spettacolo dell'Agis. Collabora per diversi anni con L'Agenzia di Viaggi, quotidiano per operatori del turismo, scrivendo e viaggiando in Italia ma soprattutto all'estero. Lavora per sette anni presso il Ministero della Giustizia, collaborando con l'Ufficio Stampa e curando un convegno e un progetto europei. Appassionata di arte da sempre, frequenta per tre anni la Scuola d'arte e mestieri del comune di Roma e un corso per guide turistiche organizzato dalla Regione Lazio.