In asta su Instagram l’opera di Alessandro Piangiamore: il ricavato andrà allo Spallanzani di Roma

Per fare un’offerta, basterà andare sul profilo Instagram dell’artista e commentare l’ultima foto postata. Il termine dell’asta è segreto, ma non durerà a lungo. Affrettatevi!

Alessandro Piangiamore, Dopo la XXXIX sorella, in asta su Instagram. credits @alessandropiangiamore
Alessandro Piangiamore, Dopo la XXXIX sorella, in asta su Instagram. credits @alessandropiangiamore

In questo momento di buio vorrei, insieme a voi, dare un piccolo contributo per fronteggiare l’emergenza sanitaria che sta stravolgendo la nostra quotidianità. Per questo ho deciso di mettere in asta una mia opera facendo convergere l’intero ricavato direttamente all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma”: è l’annuncio pubblicato da poche ore sull’account Instagram di Alessandro Piangiamore (1976, Enna). L’artista ha deciso di contribuire alle donazioni che si stanno susseguendo in questi giorni devolvendo l’intero ricavato della propria opera all’Istituto Spallanzani di Roma, in prima linea contro la lotta al Coronavirus a partire dall’inizio dello scoppio dell’emergenza sanitaria in Italia.

L’OPERA DI PIANGIAMORE IN ASTA SU INSTAGRAM

L’opera in questione è Dopo la XXXIX sorella, realizzata nel 2017 con dimensioni 64×50 cm. Una tela su cui la compresenza di macchie di cera bianca e nera forma un gioco astratto: la serie da cui proviene prende il nome di La cera di Roma ed è composta da sculture realizzate fondendo residui di candele raccolti fra chiese e persone. Un lavoro che unisce la pratica artistica a una dimensione sacrale e allo stesso tempo umana, legata al culto religioso con cui Roma in particolare è strettamente connessa.

View this post on Instagram

BENEFIT PRIVATE AUCTION FOR THE INSTITUTE LAZZARO SPALLANZANI IN ROME [SCROLL DOWN FOR ENGLISH] Ciao! In questo momento di buio vorrei, insieme a voi, dare un piccolo contributo per fronteggiare l’emergenza sanitaria che sta stravolgendo la nostra quotidianità. Per questo ho deciso di mettere in asta una mia opera facendo convergere l’intero ricavato direttamente all’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma. L’opera in asta realizzata nel 2017, dal titolo “Dopo la XXXIX sorella" con dimensioni 64×50 cm, fa parte della serie “La cera di Roma”, costituita da sculture realizzate fondendo residui di candele raccolti fra chiese e persone. L’opera un valore di mercato di € 6.000, partiamo quindi da una base d’asta di € 3.000. L’asta inizia adesso, il suo termine è segreto ma non sarà lunghissima. Affrettatevi! Fate la vostra offerta direttamente commentando questo post! Il donatore che si aggiudicherà l’asta potrà effettuare il versamento direttamente all’Istituto Spallanzani per poter usufruire delle dovute detrazioni fiscali. Grazie a tutti e via con le offerte! Hi! In this dark and sad moment, I decided to take action and give a small contribution, with your help, to face the medical emergency that is upsetting our daily life. I decided to auction a work of mine, devolving the entire sum collected to the National Institute for Infectious Diseases "Lazzaro Spallanzani" in Rome, which is in the front line fighting the SARS-CoV2/CoViD-19 disease. The work at auction is a 2017 wax work, entitled “After the XXXIX Sister”, sized 64 x 50 cm, and it’s part of the series La Cera di Roma, consisting in wax sculptures obtained by re-melting candles residues collected among people and churches. The work has a market value of EUR 6.000, and we will be starting from a base price of EUR 3.000. The auction starts now, the expiration is secret but it won’t take long. Hurry up! You can offer directly commenting this post! The donor, who will buy the work, will directly send the money to the Spallanzani Institute, who will provide the necessary certification for tax deductions. Thank you everyone and let’s start with offers! #CoVid19 #CoronaVirus

A post shared by Alessandro Piangiamore (@alessandropiangiamore) on

L’OPERA DI PIANGIAMORE IN ASTA SU INSTAGRAM: COME PARTECIPARE

L’opera di Alessandro Piangiamore ha un prezzo di mercato di 6mila euro, ma parte da una base d’asta di 3mila euro: per fare un’offerta, basta andare sulla sua pagina Instagram e scrivere la cifra nei commenti. Il termine dell’asta, partita qualche ora fa, è segreto, ma come avvisa l’artista, non durerà a lungo. Le quotazioni hanno al momento raggiunto già gli 8.500 euro mentre scriviamo. Affrettatevi quindi se siete interessati ad accaparrarvela, contribuendo allo stesso tempo al sistema sanitario nazionale che proprio ora sta affrontando il momento più difficile di sempre. Il donatore che si aggiudicherà l’asta potrà effettuare il versamento direttamente all’Istituto Spallanzani per poter usufruire delle dovute detrazioni fiscali.

– Giulia Ronchi

https://www.instagram.com/p/B98_amkI-BT/ 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.