Panta rei. Titina Maselli e Flavio Favelli a Milano

Studio legale Withers, Milano – fino al 1° aprile 2020. Lo studio legale milanese torna a ospitare l’arte contemporanea. Innescando un dialogo fra Titina Maselli e Flavio Favelli.

Panta rei”, tutto scorre, così affermava Eraclito. Questo il titolo della mostra allestita presso lo Studio legale Withers a Milano. Il visitatore si muove, al primo piano dello studio, tra spazi assai tradizionali: luoghi per riunioni, uffici. In ogni stanza, in tutto otto, c’è un dipinto di Titina Maselli. In fondo al corridoio parte una scala, che porta al piano superiore, dove si trova un grande terrazzo, che dà sui tetti del cuore di Milano. In fondo al terrazzo c’è l’installazione di ringhiere in ferro di Flavio Favelli. La mostra, fatta di opere da rintracciare, da scoprire, è accompagnata da un catalogo con i testi di Antonio Grulli e Massimo Minini.
È questa la seconda puntata del progetto Withers Meets Art, finalizzato a offrire una trasposizione dei valori aziendali mediante l’arte contemporanea. Così due mondi assai diversi tra loro sono posti in dialogo. Il lavoro di Titina Maselli, nata nel 1924 e scomparsa nel 2005, è legato alla pittura in senso tradizionale con un rimando evidente a una dimensione mobile, urbana, per certi versi scenografica. Mentre nella ricerca di Flavio Favelli, nato nel 1967, c’è un riferimento di natura temporale, in cui i diversi oggetti utilizzati acquistano, di volta in volta, finalità e destinazioni diverse.

Angela Madesani

Evento correlato
Nome eventoTitina Maselli - Panta Rei
Vernissage18/09/2019 ore 17
Duratadal 18/09/2019 al 19/04/2020
AutoriFlavio Favelli, Titina Maselli
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoSTUDIO LEGALE WITHERS
IndirizzoVia Durini 18 , 20122 - MIlano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Angela Madesani
Storica dell’arte e curatrice indipendente, è autrice, fra le altre cose, del volume “Le icone fluttuanti. Storia del cinema d’artista e della videoarte in Italia”, di “Storia della fotografia” per i tipi di Bruno Mondadori e di “Le intelligenze dell’arte” (Nomos edizioni). Ha curato numerose mostre presso istituzioni pubbliche e private italiane e straniere. È autrice di numerosi volumi di prestigiosi autori fra i quali: Gabriele Basilico, Giuseppe Cavalli, Franco Vaccari, Vincenzo Castella, Francesco Jodice, Elisabeth Scherffig, Anne e Patrick Poirier, Luigi Ghirri. Ha recentemente curato un volume sugli scritti d’arte di Giuseppe Ungaretti. Insegna all’Accademia di Brera e all’Istituto Europeo del Design di Milano.