L’altra faccia dell’immagine. Raphael Danke a Torino

Norma Mangione Gallery, Torino ‒ fino al 6 luglio 2019. Raphael Danke, lettore attento dell’immagine, creatore casuale di forme insolite, sensibili, femminili ed eteree, è protagonista della monografica allestita nella galleria torinese.

La Norma Mangione Gallery di Torino ospita il “work in progress” di un fotografo fuori dagli schemi: pulito, essenziale, abile nel decifrare e cogliere l’altra faccia della trasparenza, dando origine a composizioni che si scelgono autonomamente, legittimamente, come se la forma stesse aspettando una lettura attenta e dinamica del suo essere. Parliamo di carta, Raphael Danke (Aachen, 1972) crea queste immagini evanescenti posizionando in controluce singole pagine di riviste patinate per poi fermarle nello scatto della fotocamera del suo cellulare. Il risultato è l’alterazione di un’immagine altrimenti letta nella sua sola dimensione, mentre, attraverso la magia del momento, diviene una narrazione fatta di sovrapposte sintesi cromatiche.
Tutte immagini originali, erotiche, esteticamente accattivanti, omaggio a grandi dell’arte come Francis Bacon, Hans Bellmer, Louise Bourgeois. Raphael non intende fare critica sociale o mediatica con il suo lavoro, piuttosto offre una chiave di lettura, didatticamente più studiata, di temi quali l’erotismo, la violenza, la paura, la bellezza, la sofferenza.

Grazia Nuzzi

Evento correlato
Nome eventoRaphael Danke - Bilocation
Vernissage03/05/2019 ore 19
Duratadal 03/05/2019 al 06/07/2019
AutoreRaphael Danke
Generifotografia, personale
Spazio espositivoNORMA MANGIONE GALLERY
IndirizzoVia Matteo Pescatore 17 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Grazia Nuzzi
Nasce a Formia (LT) il 17 novembre 1977, si laurea alla facoltà di Lettere e Filosofia in Conservazione dei Beni Culturali, con indirizzo storico artistico presso la II Università degli Studi di Napoli, nel 2005. Nel 2006 è socio fondatore della cooperativa di servizi culturali “Lilladis” a.r.l, dove ha inizio il suo percorso lavorativo come storico, curatore e critico d’arte. Dal 2008 al 2010 è educatore museale presso il Museo Civico Archeologico “Biagio Greco” di Mondragone (CE). È docente di Letteratura italiana e Storia, critico d’arte e autore (dal 2006 ad oggi), si muove verso il pensiero contemporaneo, nella ricerca e individuazione dei nuovi linguaggi dell’arte, sempre con occhio attento a tutto il panorama artistico storico. Dal 2014 è presidente dell’associazione culturale LIBERALART, con la quale è impegnata nella diffusione di messaggi sociali attraverso progetti didattico-artistici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado e ai giovani artisti che intendono portare agli occhi del panorama creativo il loro “disegno” espressivo e comunicativo. Accresce la sua formazione come docente attraverso percorsi di studi specialistici. Attualmente vive a Torino.