A Legnano il Calendario dell’Avvento artistico. Giosetta Fioroni protagonista

Seconda edizione del calendario di quasi 400mq che segna il periodo d’anticipo del Natale, nato da un progetto di Flavio Arensi, direttore dei musei della città lombarda. Ecco le immagini delle caselle illustrate da Giosetta Fioroni

Giosetta Fioroni, Calendario dell'Avvento di Legnano
Giosetta Fioroni, Calendario dell'Avvento di Legnano

Seconda edizione del Calendario dell’Avvento di Legnano – nato da un progetto di Flavio Arensi, direttore artistico dei musei della città lombarda -, che segna il periodo d’anticipo del Natale. Dopo Velasco Vitali, quest’anno, a trasformare la facciata di uno dei palazzi storici di Piazza San Magno in un enorme Calendario dell’Avvento, un dispositivo da scoprire giorno dopo giorno, tra l’1 e il 24 dicembre, visibile fino al prossimo 7 gennaio, è stata invitata Giosetta Fioroni (Roma, 1932). Fra i più importanti protagonisti della scena artistica del secondo Novecento grazie alla sua militanza nel movimento, in seguito, definito Scuola di Piazza del Popolo – insieme a Franco Angeli, Mario Schifano, Tano Festa, Francesco Lo Savio, Fabio Mauri, Giuseppe Uncini -, Fioroni ha sempre mantenuto un rapporto stretto con la parola scritta. Non solo per essere stata la compagna di Goffredo Parise o la confidente di Guido Ceronetti, Pier Paolo Pasolini, Nanni Balestrini e tanti altri scrittori, ma perché da sempre il suo linguaggio si rivolge al tempo presente. A partire dagli anni Settanta, poi, l’attenzione per il recupero della fiaba come elemento creativo introduce il suo lavoro a una dimensione speciale e magica. Per il calendario legnanese, promosso dall’Amministrazione nella sua seconda edizione, Fioroni ha deciso così di raccontarsi e raccontare gli incontri del quotidiano, gli animali, i piccoli protagonisti della sua immaginazione, cogliendo stimoli e spunti da alcuni fra i suoi autori preferiti, da Kafka alla Plath, da Coetzee a Moupassant all’amica Ortese, fino al cane Biri e agli animali della Maremma, che sbucano come interlocutori privilegiati. Ecco le immagini.

– Claudia Giraud

Evento correlato
Nome eventoCalendario dell'Avvento 2018 - Giosetta Fioroni
Vernissage01/12/2018
Duratadal 01/12/2018 al 07/01/2019
Generearte contemporanea
Spazio espositivoPIAZZA SAN MAGNO
IndirizzoPiazza San Magno - Legnano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).