Interiorità al femminile. Cinque artiste a Bari

Muratcentoventidue Artecontemporanea, Bari ‒ fino al 30 novembre 2018. Una collettiva scruta l’interiorità di cinque artiste, di varia nazionalità, che approdano a territori privati, oscuri e inquieti.

Un sentire al femminile per ragionare intorno a se stessi con sguardi che incontrano il mondo e poi ritornano verso desolate pratiche autistiche. Su questa traccia si muove Around myself una collettiva che si affida soprattutto al video per evidenziare il complesso rapporto tra interiorità e relazioni esterne. Per l’irachena Parisa Ghaderi, la semplice alternanza tra la fissità dello sguardo e il movimento degli oggetti crea una separazione insanabile, concetto, del resto, ribadito anche da Claudia Maina nei suoi BedBugs Castle. Qui la distanza fisica ed emotiva tra individui, ridotti a minuscole sagome lignee, si materializza nelle fragili separazioni vitree che li imprigionano. Sissa Micheli lavora su immagini bloccate, con metafisiche sospensioni di corpi che galleggiano in stanze vuote, mentre Muriel Montini elabora trittici sull’incomunicabilità vicini al cinema di Antonioni. Atmosfere da un’algida foresta norvegese fanno da sfondo ai personaggi della portoghese Margarida Paiva, trasparenti presenze che attraversano i boschi per svanire come fantasmi.

Marilena Di Tursi

Evento correlato
Nome eventoAround Myself
Vernissage13/10/2018 ore 19
Duratadal 13/10/2018 al 30/11/2018
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoMURATCENTOVENTIDUE ARTE CONTEMPORANEA
IndirizzoVia Gioacchino Murat 122b - Bari - Puglia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Marilena Di Tursi
Marilena Di Tursi, giornalista e critico d'arte del Corriere del Mezzogiorno / Corriere della Sera. Collabora con la rivista Segno arte contemporanea. All'interno del sistema dell'arte contemporanea locale e nazionale ha contribuito alla realizzazione di numerosi eventi espositivi, concentrandosi soprattutto sulla promozione dei giovani artisti pugliesi dal 1988 fino ad oggi. È autrice di numerose pubblicazioni e di testi critici di presentazione dell’opera di giovani artisti, contenuti in cataloghi redatti in occasione di mostre personali e collettive. Per conto della Fondazione Corriere della Sera, in qualità di membro del consiglio scientifico, ha curato cicli di incontri dedicati all’arte contemporanea nell’ambito dell’iniziativa “Da Est a Ovest Bari incontra il mondo” (2015/2016) e “Quanto è contemporanea l’arte contemporanea?” (2016, con Marco Scotini, Achille Bonito Oliva, Domenico Fontana, Marco Senaldi). Laureata in Lettere presso l’Università degli Studi di Bari, con una tesi in Storia dell’arte contemporanea, ha conseguito la specializzazione triennale in storia dell’arte medievale e moderna presso l’Università “La Sapienza” di Roma e il titolo di Dottore di ricerca in Documentazione, catalogazione, analisi e riuso dei beni culturali presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bari. Insegna Storia dell’arte nel locale Liceo artistico.