Lista delle fiere che aprono questa settimana a Londra (Frieze e le altre)

Non solo Frieze e Frieze Masters. La settimana dell’arte londinese presenta una ricca scelta di fiere collaterali da visitare. Ecco una guida ragionata per non perdersene nessuna

Sunday
Sunday

Con l’accoppiata Frieze & Frieze Masters, parte da Londra la stagione fieristica internazionale, che vede le fiere principali accompagnarsi alle immancabili e ormai imprescindibili fiere collaterali. E poi ci sono le aste e le tantissime mostre in città che vedremo in seguito perché questa è solo la prima parte di un’ampia panoramica sulla London art week edizione 2018 che si sta per avviare. Si comincia con la fiera ammiraglia e le sue “sorelle”, eccole nel dettaglio…

– Claudia Giraud

1. FRIEZE

Frieze Sculpture, Ugo Rondinone

Torna Frieze London, la fiera che mette in mostra il meglio dell’arte contemporanea internazionale, di cui si svolgerà la 16esima edizione presso il Regent’s Park a Londra tra il 5 e il 7 ottobre 2018, con due giornate di anteprima previste il 3 e il 4, parallelamente a Frieze Masters e Frieze Sculpture: quest’ultima, in pieno svolgimento per tutta l’estate e ancora in corso fino al 7 ottobre, è una tappa obbligata della London art week, con le sue sculture outdoor di artisti come John Baldessari, Elmgreen & Dragset, Tracey Emin, Dan Graham. Anche quest’anno Frieze si presenta con 160 gallerie internazionali, tra le quali spiccano i nomi di Hauser & Wirth, Lisson, David Zwirner e Gagosian che presenta nuovi lavori di Urs Fischer. Esporranno nella sezione principale anche le italiane Fonti (Napoli), Lorcan O’Neill (Roma), Franco Noero (Torino), Lia Rumma (Milano). Tra le novità di quest’anno: la sezione Social Works, focus dedicato a quelle donne artiste che, negli anni Ottanta, “hanno sfidato il mercato dominato dagli uomini”; e la presenza di nuovi curatori del board di Frieze, come Diana Campbell Betancourt che sovrintenderà le sezioni “speciali” della fiera come Live, una piattaforma per installazioni interattive e show il cui programma 2018 è intitolato Control ~. Talks sarà invece curata da Matthew McLean e Lydia Yee e vedrà la partecipazione di Laurie Anderson, Nan Goldin e Kemang Wa Lehulere, mentre Focus – la sezione dedicata ai talenti emergenti che quest’anno consta di 33 gallerie (tra cui le italiane Frutta di Roma e Laveronica di Modica) – è affidata a Andrew Bonacina e Laura McLean-Ferris.

Frieze Fair
Dal 5 al 7 ottobre 2018 (preview 3 e 4 ottobre)
Regent’s Park, Londra
www.frieze.com

2. FRIEZE MASTERS

Körper Eingriffe (schwanger) [bodily attack (pregnant)], 1977-78. Set of 3 gelatin silver prints. Each 250 x 115 cm © The Artist

Anche nella sua settima edizione Frieze Masters copre sei millenni di storia dell’arte con opere provenienti da tutto il mondo, ma quest’anno si presenta con una forte rappresentanza di gallerie specializzate in Old Masters e arte asiatica: più di 130 gallerie internazionali espongono opere d’arte di antichi maestri e antichità, arte tribale e del XX secolo, all’interno di un ambiente contemporaneo progettato dallo studio di architetti di Annabelle Selldorf. Il programma 2018 è organizzato dai curatori internazionali Toby Kamps (Blaffer Art Museum, Università di Houston) che cura la sezione Spotlight: un ritorno, con un numero record di 26 gallerie che presentano mostre personale di artisti d’avanguardia del XX secolo; Sir Norman Rosenthal (curatore indipendente), per la sezione Collezioni continua a presentare nuovi lavori in fiera. Tim Marlow (Royal Academy of Arts, Londra) sovrintende, invece, al programma quotidiano Frieze Masters Talks con un parterre di sole donne artista, in conversazione con curatori e direttori di musei, per celebrare il centenario del suffragio femminile nel Regno Unito. Un tema, quello femminile, molto caro anche tra gli stand: la Richard Saltoun Gallery di Londra presenterà, per esempio, una serie di fotografie e collage, tra cui il trittico su grande scala di Annegret Soltau, una delle principali artiste femministe che lavorano oggi in Germania e che fin dagli anni ’70 si confronta con le questioni di genere.

Frieze Masters
Dal 5 al 7 ottobre 2018 (preview 3 e 4 ottobre)
Regent’s Park

3. SUNDAY

Sunday

Sunday è una fiera d’arte contemporanea che si concentra su artisti emergenti e nuove gallerie di tutto il mondo. Per questa edizione – la nona, sempre in un sotterraneo a 10 minuti di strada da Regent’s Park – Sunday presenta 30 gallerie internazionali, di cui 18 new entry, che espongono progetti solisti o mostre collettive con un taglio curatoriale. Dall’Italia la presenza è abbastanza nutrita: troviamo, infatti, Collicaligreggi (Catania), Luce Gallery (Torino), Renata Fabbri e Ribot da Milano, Rolando Anselmi (Berlino, Roma).

Sunday
Dal 5 al 7 ottobre (preview il 4 ottobre)
Ambika P3, University of Westminster, 35 Marylebone Road
www.sundayartfair.com

4. 1-54

The courtyard of Somerset House, Strand, London – geograph.org.uk, ph. Anthony O’Neil, fonte wikimedia

Somerset House ospita la sesta edizione della fiera di arte africana contemporanea 1-54 con 43 gallerie leader provenienti da paesi africani, europei, medio orientali e nord americani, che presentano oltre 130 artisti dall’Africa e dalla sua diaspora. Anche per quest’anno, tra le presenze italiane, figurano Officine dell’Immagine e Primo Marella da Milano, e VOICE gallery da Marracheck, marocchina dall’anima campana.

1-54
Dal 4 al 7 ottobre (preview il 3 ottobre)
Somerset House, London, WC2R 1LA
www.1-54.com

5. THE OTHER ART FAIR

The Other Art Fair

Per la prima volta, la fiera di Saatchi Art per artisti emergenti che si presentano senza intermediari – nella sua edizione più grande di sempre con 140 presenze selezionate – si terrà in due sedi vicine (Victoria House, un ex edificio assicurativo di Bloomsbury, e il College, il nuovo nome per la vecchia sala centrale del Central St Martin’s College of Art). Qui, la curatrice di Soho House, Kate Bryan, ha organizzato una fiera nella fiera chiamata Not 30%: in parte mostra e in parte protesta contro il mondo dell’arte dominato dagli uomini.

The Other Art Fair
Dal 5 al 7 ottobre (preview 4 ottobre)
Victoria House and The College, Southampton Row / Old Central St Martins Building
www.theotherartfair.com

6. MONIKER

Moniker

Per la sua decima edizione, la fiera d’arte urbana Moniker ritorna a Shoreditch e si allea con  la giovane rete di streetartist di Berlino, Urban Nation Museum, per presentare Uncensored, una mostra che vuole celebrare gli elementi rivoluzionari dell’urban art contemporanea.

Moniker
Dal 5 al 7 ottobre (preview il 4 ottobre)
Old Truman Brewery, 91 Brick Lane
www.monikerartfair.com

7. PAD

Uno degli stand di PAD

Situata su Berkeley Square, in Mayfair, PAD è una fiera dedicata all’arte moderna e al design. Le prestigiose gallerie internazionali delle principali città europee, del Nord America e dell’Asia si riuniscono qui per offrire un panorama eccezionale delle opere più ambite e iconiche disponibili oggi sul mercato. Anche quest’anno, l’Italia è presente con Dimore Gallery, Nilufar e Rossana Orlandi. Con una new entry: l’atelier romano Achille Salvagni con sede però a Londra.

Pad
Fino al 7 ottobre
Berkeley Square
www.pad-fairs.com/london/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).