Grandi mostre d’autunno: al Centre Pompidou di Parigi è di scena il Cubismo. Le immagini

Dal 17 ottobre il Centre Pompidou di Parigi ospiterà una super retrospettiva, con oltre 300 opere, che indaga il movimento cubista dagli esordi al suo esaurirsi. Le immagini

Paul Cézanne, La Table de cuisine (Nature morte au panier), vers 1888-1890 Huile sur toile, 65 x 81,5 cm Musée d’Orsay, Paris © RMN-Grand Palais (musée d'Orsay)/ Hervé Lewandowski

Che il Cubismo sia uno dei movimenti più studiati, indagati, esposti della storia dell’arte è ormai un dato assodato. Ogni anno aprono, in giro per il mondo, mostre dedicate al movimento o ai suoi esponenti. Appena qualche giorno fa vi abbiamo anticipato la grande esposizione che inaugurerà a  Palazzo Reale, a Milano, il prossimo 18 ottobre. E ancora del progetto che sarà itinerante per l’Europa: prima a Parigi al Musée D’Orsay per poi spostarsi alla Fondazione Beyeler a Basilea in Svizzera (dove attualmente è in corso una retrospettiva dedicata a Balthus di cui abbiamo parlato qui) che indagherà la produzione artistica di un giovane Pablo Picasso. In questo pullulare di mostre ed iniziative dedicate al cubismo e ai suoi esponenti, spicca la grande retrospettiva che il prossimo anno il Centre Pompidou di Parigi dedicherà al Cubismo. Una mostra che rappresenta un unicum nel suo genere perché proverà ad indagare il movimento dagli esordi fino al suo esaurirsi attraverso 300 tra opere e documenti, suddivisi in diverse aree tematiche, che seguiranno un ferreo schema cronologico. La mostra è stata realizzata in collaborazione con la Kunstmuseum di Basilea dove si sposterà da marzo. Le immagini.

– Valentina Poli

Parigi // dal 17 ottobre 2018 al 25 febbraio 2019
Le Cubisme
Centro Georges Pompidou
Place Georges-Pompidou, 75004 Paris, Francia
https://www.centrepompidou.fr

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.