Performer, musicisti, artisti. Riparte a Stromboli il festival Volcano Extravaganza

Il format cultural-vacanziero ambientato sull’isola di Stromboli, ideato da Fiorucci Art Trust e curato come sempre da Milovan Farronato, riparte in una tre giorni dedicata all’arte contemporanea, alla musica, alla danza…

Malala Andrialavidrazana, Figures 1842, Specie degli animali, 2018
Malala Andrialavidrazana, Figures 1842, Specie degli animali, 2018

Una delle isole più belle e affascinanti del Mediterraneo, una dimora da favola e un gruppo di artisti internazionali. È Volcano Extravaganza, il format cultural-vacanziero ambientato sull’isola di Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie, in Sicilia, proposto da Fiorucci Art Trust e curato come da tradizione da Milovan Farronato, fresco di nomina a curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2019. E anche per questa ottava edizione, il festival, all’ombra del Vulcano, sarà declinato nel segno delle arti visive, della musica, del cinema, della moda, della performance, della danza, nel nome del miglior relax contemplativo.

L’EDIZIONE 2018

Si intitola Total Anastrophes l’edizione 2018 di Volcano Extravaganza. Il titolo fa riferimento all’anastrofe, figura retorica che consiste nell’inversione dell’ordine abituale di due parole contigue. Un’alterazione della disposizione tipica dei vocaboli che potrebbe sembrare un errore, una trasmutazione sbagliata e, invece, le anastrofi hanno il dono di trasformare una frase normale, di darle un’enfasi maggiore, di potenziarne il valore. Per traslato, Volcano Extravaganza 2018 invita gli artisti partecipanti a ripensare al valore di cioè che è preesistente indagando la memoria collettiva ed individuale. Il festival, che ha avuto un prequel lo scorso febbraio al Dhaka Art Summit in Bangladesh, inizierà il 27 luglio, in contemporanea con l’eclissi lunare totale, per concludersi due giorni dopo, il 29 luglio. Evento significativo dal punto di vista simbolico perché il fenomeno astronomico non si verifica dal 2011, anno della prima edizione di Volcano Extravaganza.

GLI ARTISTI

È Runa Islam (Dacca, 1970) l’Artistic Leader dell’edizione 2018. L’artista nata in Bangladesh, ma che vive e lavora a Londra, presenterà il montaggio provvisorio del suo ultimo film in una mostra che durerà una sola notte nella sede di Fiorucci Art Trust. Insieme a lei, parteciperanno a questa edizione del festival un gruppo di artisti internazionali: Cecilia Bengolea, Alex Cecchetti, Alec Curtis, Patrizio Di Massimo, Haroon Mirza, Lydia Ourahmane Tobias Putrih e Osman Yousefzada, Malala Andrialavidrazana e Lydia Ourahmane, Anna Franceschini e SAGG Napoli. E per non tradire l’anima festaiola della manifestazione la sera del 27 luglio in collaborazione con The Store X Vinyl Factory sarà presentato ISLAND LIFE – A DANCEHALL PARTY con una performance live di Cecilia Bengolea & Erika con ospiti speciali i Black Eagle crew dalla Giamaica e un dj-set di The Heatwave da Londra all’interno del Club Megà.

–        Mariacristina Ferraioli

Stromboli // 27, 28 e 29 Luglio
Volcano Extravaganza 2018 – Total Anastrophes
Via D. Cincotta 14 Lipari – Stromboli
http://fiorucciartrust.com

 

Dati correlati
AutoriAlex Cecchetti, Anna Franceschini, Malala Andrialavidrazana , Lydia Ourahmane, Haroon Mirza, Patrizio Di Massimo
CuratoreMilovan Farronato
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia e Icon Design. Sta conseguendo un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano ed è docente a contratto presso diverse istituzioni tra cui l’Accademia di Belle Arti di Brera.

LEAVE A REPLY