Maxxi: Riconfermata Giovanna Melandri alla Presidenza. La videointervista

Si è svolta la conferenza stampa che al Maxxi ha proposto un bilancio degli ultimi cinque anni di attività. Intanto il Presidente, Giovanna Melandri, è stata riconfermata per cinque anni ancora.

Museo Maxxi Roma
Museo Maxxi Roma

Bilanci e riconferme. Giovanna Melandri, annuncia, con grande soddisfazione,  “ho avuto il grandissimo onore di essere stata riconfermata con tutto il Cda per il prossimo quinquennio. Ringrazio il ministro Franceschini”. Ministro che sta affrontando in queste settimane la fine del suo mandato, cercando evidentemente di salvaguardare per quanto possibile le sue scelte anche in futuro. Squadra che vince non si cambia dunque: resta invariata la formazione che vede Hou Hanru in veste di direttore artistico, Bartolomeo Pietromarchi al Maxxi Arte e Margherita Guccione al Maxxi Architettura. Continua la partnership partita nel 2015 con Enel e resta il Cda formato da Monique Veaute e Caterina Cardona. A lasciare il Cda però è Beatrice Trussardi, ma solo per i suoi molteplici impegni.

PRIMO BILANCIO: ALCUNI NUMERI

Squadra che vince, dicevamo. Ma vince in che senso? Importanti i numeri del lustro appena terminato: 114 mostre, 168 nuove acquisizioni, 1841 eventi culturali, 2472 attività educative per un totale di 60 mila partecipanti, 430 mila visitatori nel 2017 (praticamente raddoppiati rispetto a 5 anni fa), 550 mila contatti social, 20 partner nazionali e internazionali e oltre 100 mila visualizzazioni in un anno per Jack Contemporary Arts TV, +37,5% di autofinanziamento grazie a sponsor, partner, supporter privati, biglietti, royalties, locazioni; 193 aziende e 149 mecenati privati che hanno sostenuto il museo.

NUOVE COLLABORAZIONI

Durante la conferenza sono state anticipate non poche attività previste per il 2018. Si parte dal Bulgari Prize, progetto nato per sostenere i giovani artisti con un partner d’eccezione come la maison Bulgari; si continua poi con MAXXI nel mondo con molte mostre prodotte e coprodotte dal museo e esposte  in numerose istituzioni internazionali come il Museo Nazionale del Bardo di Tunisi o a Beirut. Inoltre, è stato annunciata una speciale partnership con Palazzo Barberini grazie alla quale molte opere della collezione arte del MAXXI verranno trasferite in occasione dell’inaugurazione delle nuove sale del piano nobile. Il progetto è a cura di Flaminia Gennari Santori e Bartolomeo Pietromarchi e vuole indagare il tema del Ritratto e dell’Autoritratto, mettendo in relazione le due collezioni. L’arte contemporanea dunque approderà in uno dei più straordinari musei d’arte antica al mondo.

MAXXI AQUILA

Infine dieci saranno le grandi mostre e progetti artistici speciali previsti per questo 2018, tra questi una mostra dedicata ad un’analisi delle grandi trasformazioni sociali ed economiche dei paesi africani, African Metropolis. Una città immaginaria oppure Low Form. L’arte nell’era dell’intelligenza artificiale che figurerà un viaggio multisensoriale tra le opere degli artisti più interessanti della scena italiana ed internazionale nati a partire dagli anni Ottanta. Inoltre non mancano degli updates sul progetto aquilano del Maxxi. “Maxxi L’Aquila è un progetto per il 2018 ed è un obiettivo che ci ha affidato il Ministero dei beni culturali di aprire questa sede distaccata; per noi è una grande sfida e siamo contenti di poter contribuire aiutando una comunità che è stata ferita dal terremoto” ci racconta Giovanna Melandri. Per approfondire, la nostra videointervista.

Valentina Poli

Dati correlati
Spazio espositivoMAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
IndirizzoVia Guido Reni 4a - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.