Storia e patroni. Edoardo Piermattei a Bergamo

Galleria Thomas Brambilla, Bergamo ‒ fino al 30 novembre 2017. I nomi di Thomas Brambilla ed Edoardo Piermattei si intrecciano con buona intesa ormai da qualche tempo. In particolare da quando il gallerista bergamasco ha scelto l’artista torinese d’adozione come biglietto da visita per la prestigiosa Art Basel Hong Kong.

Edoardo Piermattei, Ciborio, 2017
Edoardo Piermattei, Ciborio, 2017

Patroni, titolo della mostra di Edoardo Piermattei (Marche, 1992), denuncia la scelta dell’artista di lavorare sui propri riferimenti storici e culturali, che poi sono quelli comuni all’Italia e agli italiani: Giotto, Assisi, le basiliche, le pale d’altare delle chiese che impreziosiscono la storia del nostro Paese e stimolano la passione per la bellezza. Ambienti e architetture che Piermattei riproduce sia su tavola, sia ricreando modelli architettonici, rivisitati con un abile utilizzo della tavolozza e della tecnica che contraddistingue la sua pittura, fra equilibrio e delicatezza. Solo l’imponente riproduzione del ciborio medievale, al centro della galleria – caratterizzato da una forma architettonica essenziale, spoglio all’esterno e completamente decorato all’interno, sotto cui lo spettatore è invitato a passare – non sembra riuscire completamente a creare questo senso di devozione al passato a cui mirava il bozzetto originale (anch’esso esposto), faticando a restituire l’idea di maestosità trasportata in un futuro prossimo. Debolezza che non si ripete nella serie di architetture, abilmente presentate in uno sbocciare di stimoli, né nella grande Pala d’Altare che, al contrario, centra in pieno la volontà di un evocativo omaggio di grande impatto. Le ideali pennellate in cemento colorato che traggono spunto dall’affresco del Baciccio, Trionfo nel nome di Gesù, nella Chiesa del Gesù di Roma, riescono qui a brillare di quella carica pulsante che la storia dell’arte del nostro Paese trasmette a chi sa coglierla.

Astrid Serughetti

Evento correlato
Nome eventoEdoardo Piermattei – Patroni
Vernissage07/10/2017 ore 18,30
Duratadal 07/10/2017 al 30/11/2017
AutoreEdoardo Piermattei
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoTHOMAS BRAMBILLA - CONTEMPORARY ART
IndirizzoVia Casalino 25 - Bergamo - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Astrid Serughetti
Astrid Serughetti sta costruendo in questi anni la sua personale carriera artistica, nel frattempo ha acquisito l’abilitazione da giornalista pubblicista e collabora con diverse riviste e quotidiani locali per le sezioni di arte e cultura. Si occupa anche di didattica dell’arte nelle scuole e in quest’ottica sta conseguendo la laurea in Culture Moderne e Comparate all’Università di Bergamo con una tesi in pedagogia dell’arte. Il suo lavoro si caratterizza per una ricerca estetica volta alla stimolazione sensoriale che l’opera sviluppa sullo spettatore. Vive a Bergamo.