Cowboy e caffè. Katie Lipscomb a Napoli

Galleria Acappella, Napoli – fino al 1° marzo 2017. Katie Lipscomb giunge per la prima volta in Europa con la mostra “Cowboys in my coffee”. E la conquista del West si riattualizza mediante la de-mitizzazione dell’iconica del cowboy.

Lontani dall’essere stereotipi dell’epopea western, canonizzati dalle leggende cinematografiche, i cowboy dell’artista texana Katie Lipscomb (Dallas, 1988) rappresentano figure archetipiche di un’umanità semplice e rustica, provata dalle fatiche e da un’esistenza di frontiera. Le opere in mostra sono volte a un recupero autentico della tradizione mandriana e alla conquista di un West che affonda le proprie radici nel tessuto personale dell’artista, trasformando lo spazio della galleria in un campo percettivo palpitante di suggestioni cromatiche. La concitazione di Horse(s) and Rider(s), l’ambivalenza semantica del cowboy-codardo in Tequila/Yellowbelly, la millanteria dei 3 Outlaws, la visionarietà onirica di Pony Express e lo straripamento dei ritagli in carta di Blue Eyes crying in the rain costituiscono le parti di un unico scenario, evocativo di un tempo originario e concluso “in cui essere un cowboy non è nient’altro che uno stato mentale”.

Rosa Esmeralda Partucci

Evento correlato
Nome eventoKatie Lipscomb - Cowboys in my coffee
Vernissage03/12/2016 ore 12
Duratadal 03/12/2016 al 01/03/2017
AutoreKatie Lipscomb
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoACAPPELLA
IndirizzoVico Santa Maria a Cappella Vecchia 8 - Napoli - Campania
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Rosa Esmeralda Partucci
È nata ad Avellino nel 1990 e ha frequentato il corso di Laurea Triennale in Archeologia e Storia dell'Arte all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente è in procinto di discutere la tesi in storia dell'arte contemporanea. Ha scritto articoli su testate locali per eventi e mostre organizzate da associazioni (es. Meridies) e altri istituti, quale l'Istituto per la Diffusione delle Scienze Naturali di Napoli. Nel novero dei suoi interessi, oltre all'arte, sono compresi la fotografia, la poesia, la letteratura e il nuoto. Continuerà gli studi magistrali in ambito contemporaneo e museografico.