Lavoro nell’arte: opportunità da Punta della Dogana, Civita-ANEV-ERG, Fondazione Bruno Kessler

Artribune Jobs: arti performative, fotografia e videomaking, biliotecnica umanistica, land art e arte digitale sono gli ambiti di interesse dei bandi e delle offerte di lavoro che vi proponiamo questa settimana.

Performer, bibliotecari, fotografi e videomaker sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

-Claudia Giraud

Artribune Jobs

1. CIVITA ANEV ED ERG – CONCORSO PER GIOVANI FOTOGRAFI E VIDEOMAKER

La bellezza del vento

Raccontare attraverso immagini e video come l’eolico si sia inserito nel tempo all’interno del nostro territorio, conciliandosi con la bellezza dei paesaggi italiani, facendosi portavoce di importanti messaggi legati alla salvaguardia dell’ambiente e del Pianeta Terra. È questo l’obiettivo del concorso intitolatoLa bellezza del vento. Eolico e paesaggio nella sfida della transizione energetica, rivolto a giovani fotografi e videomaker professionisti e amatoriali under 35. Lanciato da Associazione Civitae ANEV(Associazione Nazionale Energia del Vento) con il supporto di ERG, primario operatore Europeo delle rinnovabili, primo produttore eolico in Italia, il bando mira a raccontare come le pale eoliche siano in grado di integrarsi all’ambiente, valorizzando i territori che li ospitano, anche nella loro vocazione attrattiva e turistica, oltre a dare la possibilità per i tre vincitori di ciascuna delle due categorie di essere oggetto di una pubblicazione digitale edita da Marsilio Editori.

Scadenza:  27 novembre 2020

[email protected]
www.civita.it, www.anev.org, www.erg.eu

2. PUNTA DELLA DOGANA CERCA PERFORMER PER LA MOSTRA SU BRUCE NAUMAN

Bruce Nauman, Contrapposto Studies, I through VII, 2015 16. Pinault Collection and Philadelphia Museum of Art. © Bruce Nauman Artists Rights Society (ARS), New York

Palazzo Grassi – Punta della Dogana lancia un nuovo bando per la selezione di soggetti idonei alla partecipazione e alla realizzazione delle performance che punteggeranno il percorso espositivo della mostra Bruce Nauman: Contrapposto Studies, a Punta della Dogana dal prossimo 21 marzo 2021 sino al 9 gennaio 2022. La grande monografica dedicata all’artista americano Bruce Nauman (Indiana, 1941), ricostruisce, infatti, le tappe principali della sua indagine artistica condotta su suono, performance e spazio. Per partecipare è necessario presentare precedenti e documentate esperienze in attività coreografiche performative, oppure teatrali o ginniche, che verranno selezionate da Gaia Borghi, incaricata da Palazzo Grassi anche per la formazione e l’organizzazione delle azioni performative, in collaborazione con l’Istituzione.

Scadenza: 13 novembre 2020
www.palazzograssi.it

3. FONDAZIONE BRUNO KESSLER – BIBLIOTECARIO

Fondazione Bruno Kessler

La Fondazione opera dal 1° Marzo 2007 e raccoglie l’eredità dell’Istituto Trentino di Cultura, nato da un’intuizione di Bruno Kessler, lungimirante amministratore locale e fondatore dell’Università di Trento. Ora è alla ricerca di due figure professionali di bibliotecario a tempo determinato, con compiti relativi alla gestione del patrimonio e della struttura della biblioteca della Fondazione Bruno Kessler, specializzata in scienze storiche e scienze filosofico-teologiche. Con il suo patrimonio di circa 250mila documenti, quarta biblioteca in provincia per dimensione, essa costituisce uno strumento di lavoro fondamentale per i ricercatori della Fondazione, ma anche un punto di riferimento per studiosi e studenti esterni che possono accedervi attraverso le Sale di consultazione.

Scadenza: 2 novembre 2020
www.fbk.eu

4. ART RIGHTS PRIZE – IL PRIMO PREMIO DIGITALE PER ARTISTI

Giuria Arte digitale

Per la prima volta la mostra dei finalisti di un premio d’arte prevede l’esperienza del virtuale in 3D. Stiamo parlando di Art Rights Prize, il primo Premio d’Arte Internazionale Virtuale rivolto a tutti gli artisti, di qualsiasi età e nazionalitàche, grazie alla Realtà Virtuale, sfida i limiti della fisicità e supporta i vincitori con oltre 100 mila euro assegnati da una Giuria di grande prestigio. Gli artisti potranno partecipare con le loro opere a cinque categorie artistiche: Pittura, Fotografia, Arte Digitale, Video Arte e Street Art. Il Premio organizzato dall’Associazione Culturale AB Factory, nasce da una visione d’insieme di Andrea Concas, founder di Art Rights, con la partecipazione di prestigiosi partner, tra cui Art Backers, LIEU.CITY e l’Exhibit Designer Andrea Isola di Startarch che renderanno possibile la mostra in 3D. Sono garantiti Premi e menzioni speciali per oltre il 30% dei finalisti, assegnati dalla giuria – composta da 15 esperti del Sistema e del Mercato dell’arte internazionale – ma anche dai Partner dell’iniziativa, insieme ad uno speciale Premio del Pubbliconel corso della Mostra Finale Virtuale in 3D, in programma dal 16 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021.

Scadenza: 30 novembre 2020
www.artrightsprize.com/

5. ARTENATURA VILLAGA – BANDO RESIDENZE D’ARTE PER IL FUTURO MUSEO A CIELO APERTO SUI COLLI DI VICENZA

Artenatura Villaga Nils Udo

Il prossimo anno aprirà Artenatura Villaga, il primo museo a cielo aperto che permetterà di “abitare l’arte” sui Colli Berici di Vicenza, dove si svolgerà anche un festival di arte contemporanea, specificatamente nel comune di Villaga. Per l’occasione, l’Associazione Culturale no-profit Vernice Contemporanealancia un bando che prevede la selezione degli artisti che avranno il compito di realizzare le opere per il museo durante le residenze messe a disposizione nei mesi di Marzo/Aprile/Maggio 2021.

Scadenza: 6 gennaio 2021

[email protected]
https://www.facebook.com/artenaturavillaga/posts/135332001607521

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).