Saluzzo tra arte, antiquariato e artigianato. 5 eventi da non perdere

Quarta edizione di “start/storia arte Saluzzo” che riparte in autunno causa Covid. Tra arte contemporanea, artigianato e antiquariato, ecco gli eventi da non perdere in uno dei 10 borghi più belli d’Italia. All’insegna della “Rivoluzione!”

Per la sua quarta edizione, start/storia arte Saluzzo con il tema Rivoluzione! vuole raccontare il cambiamento. E lo fa reiventando e riprogettando completamente la manifestazione organizzata da Fondazione Amleto Bertoni e Comune di Saluzzo (CN). Quest’anno, infatti, causa Covid-19, ha abbandonato il tradizionale mese dell’arte saluzzese, maggio, per svolgersi ora in autunno e trasformare per due mesi la città ai piedi del Monviso nella capitale dell’arte di ogni tempo con la mostra di Artigianato (fino al 27 settembre), la 25esima edizione della mostra Arte Contemporanea (2 ottobre – 1 novembre) e la 43esima edizione della mostra nazionale dell’Antiquariato (13 – 22 novembre). Al tema Rivoluzione è legata anche la grande mostra di manifesti e dipinti originali CHINA: Rivoluzione/Evoluzione sulla propaganda cinese di epoca maoista, ospitata dall’Istituto Garuzzo. Vediamo nel dettaglio le varie sezioni della rassegna.

– Claudia Giraud

https://startsaluzzo.it

1. ISTITUTO GARUZZO – MOSTRA SUI MANIFESTI DI EPOCA MAOISTA

Qin Da Hu senza titolo1974

Il percorso di Start inizia negli spazi storici de La Castiglia – sede della Collezione dell’Istituto Garuzzo per le Arti visive – con la mostra di 89 manifesti della Hafnia Foundation, divisi in dieci tematiche del periodo maoista. “Si tratta di manifesti che offrono non soltanto uno spaccato importante di documentazione storica e sociale, ma per noi dell’Istituto Garuzzo hanno soprattutto il significato di una valenza artistica: di come, in qualunque condizione politica e sociale, ci siano uomini e donne capaci di esprimere attraverso l’arte pittorica sentimenti, aspirazioni, desideri che sono invarianti della condizione umana”, afferma la Presidente dell’Istituto Garuzzo, Rosalba Garuzzo, che invita le scolaresche di ogni ordine e grado a vedere questa straordinaria collezione: un’occasione unica perché dopo Torino, i manifesti torneranno in Cina nei depositi dei collezionisti Stevens Vaughn e Rodney Cone, fondatori della Hafnia Foundation, per non farvi più ritorno.

Cina. Rivoluzione – Evoluzione. Manifesti della Propaganda (1949-1983)
Fino al 1 novembre 2020
La Castiglia di Saluzzo, Piazza Castello 1, Saluzzo (CN)
www.igav-art.org

 

2. CASA CAVASSA E LA VIA DEGLI ARTIGIANI – ARTIGIANATO

Start Saluzzo, Casa Cavassa, ph Claudia Giraud

La suggestiva Casa Cavassa ospita 30 creazioni di artigiani selezionati, del territorio e non. Saluzzo, per raccontare il proprio “saper fare”, ha invitato gli artigiani, in particolar modo quelli legati al legno, a portare in luoghi storici una propria creazione da mettere in mostra. La novità di quest’anno è la Via degli Artigiani, una strada che un tempo fu di botteghe e che oggi ritorna a vivere con la riapertura di alcuni locali che ospiteranno laboratori, esposizioni e momenti di incontro.

Artigianato
Fino al 27 settembre 2020
Casa Cavassa, via San Giovanni 5

 

3. CASA CAVASSA – 42° PREMIO MATTEO OLIVERO

Veit Laurent Kurz, Nutrition Drama

La rassegna continua con la 25esima edizione della Mostra di Arte Contemporanea di Saluzzo, un percorso nell’arte contemporanea nel segno dell’innovazione con l’assegnazione del Premio Matteo Olivero, giunto alla 42esima edizione. Quest’anno il vincitore è l’artista tedesco Veit Laurent Kurz con l’opera site specific Campi Flegrei Conferenza, che consiste in un vulcano artificiale abitato dai Dilldapp, creature ideate dall’artista stesso che, cibandosi di pietre e vegetazione vulcanica, hanno resistito al tempo e sono sopravvissute a vecchie e nuove eruzioni.

42° Premio Matteo Olivero
Dal 2 ottobre al 1 novembre 2020
Casa Cavassa, via San Giovanni 5

 

4. EX CASERMA MUSSO – MOSTRA ANTOLOGICA DI PIERO GILARDI

Piero Gilardi Frutta caduta 1967 cm. 150×450 poliuretano espanso

Anche Piero Gilardi, protagonista della mostra monografica di Giuseppe Biasutti all’ex Caserma Musso ha costruito le sue opere sulla dialettica Natura/Cultura per una rivoluzione radicale del modo di essere e di vivere dell’uomo.

Piero Gilardi. Teoria, azione, ricerca
Dal 2 ottobre al 1 novembre 2020
Ex Caserma Musso, Piazza Montebello 1

5. LA CASTIGLIA – ANTIQUARIATO

Start antiquariato

Start si conclude nell’affascinante Castiglia (Castello dei Marchesi) con la 43esima edizione della Mostra Nazionale dell’Antiquariato, storica manifestazione diventata punto di riferimento del settore in Italia.

43.Mostra Nazionale dell’Antiquariato di Saluzzo
dal 13 al 22 novembre
Castiglia, Salita al Castello

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).