Mappe e miti del Mediterraneo. “Viaggio in Sicilia”, la residenza di Planeta in mostra a Palermo

Il progetto, promosso dalla casa vinicola Planeta, ogni anno coinvolge artisti italiani e stranieri invitati a rivivere come moderni Goethe le suggestioni del Grand Tour.

Un viaggio iniziato lo scorso anno, a settembre, durante il periodo della vendemmia, alla scoperta dei luoghi più suggestivi della Sicilia, dal Cretto di Gibellina fino alle pendici dell’Etna, dove storia e mito diventano un tutt’uno con la natura. Si tratta di Viaggio in Sicilia, la residenza itinerante d’artista promossa dalla casa vinicola Planeta e a cura di Valentina Bruschi giunta alla sua settima edizione. Marianna Christofides, Gabriella Ciancimino, Malak Helmy, Andrew Mania, Pietro Ruffo e Luca Trevisani sono gli artisti invitati a indagare il tema Mappe e miti del Mediterraneo, a scoprire le intime connessioni tra il territorio siciliano e le leggende che lo animano. Quel viaggio si è concluso con una mostra appena inaugurata al Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas di Palermo, luogo deputato alla conservazione di quella storia dal sapore ancestrale. Gli artisti hanno realizzato opere pensate appositamente per gli spazi del museo, creando così un itinerario d’arte contemporanea che dialoga con le testimonianze delle antiche civiltà del Mediterraneo. Ecco le immagini della mostra e alcuni scatti rubati tra una tappa e l’altra della residenza.

– Desirée Maida

Evento correlato
Nome eventoViaggio in Sicilia #7
Vernissage30/06/2017 ore 18 su invito
Duratadal 30/06/2017 al 01/10/2017
AutoriPietro Ruffo, Marianna Christofides, Gabriella Ciancimino, Luca Trevisani, Malak Helmy, Andrew Mania
CuratoreValentina Bruschi
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoMUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE ANTONINO SALINAS
IndirizzoPiazza Olivella - Palermo - Sicilia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.

1 COMMENT

Comments are closed.