Ritualità contemporanea. Marco Cordero e Francesca Gagliardi a Torino

Galleria Opere Scelte, Torino – fino al 10 giugno 2017. La galleria tornese ospita una mostra suddivisa in due tempi. All’interno di ciascuna esposizione le opere di Gagliardi e Cordero entrano in dialogo, evidenziando le diverse prospettive e i diversi linguaggi con cui esprimono le loro osservazione sul sacro. La collaborazione fra i due artisti avrà̀ un seguito, fra qualche mese, in una mostra a Parigi.

Due artisti che interagiscono. Due visioni diverse ma complementari della ritualità, del mito, dell’ancestrale e del primordiale – del sacro, appunto. Marco Cordero (Cuneo, 1969) ha trasformato, partendo dalla sua incenerita metamorfosi/dissacrazione del libro in quanto oggetto simbolico-culturale, sculture e materiali in alienanti installazioni rivolte al soprannaturale. Francesca Gagliardi (Novara, 1972), con enigmatici rimandi alle pratiche primitive sciamaniche e alla quotidianità femminile ed effimera, riesce a fondere ordinario e magico, artificio moderno e natura divina. Energie universali, Mandala, Yantra e Shaman di legno e bronzo, si combinano con inquietudine a lipstick di vetro, calchi di centrini all’uncinetto e bottiglie di profumo, in un amalgama di forze superiori e dimensione umana. Rivelando l’esegesi del futuro.

– Federica Maria Giallombardo

Evento correlato
Nome eventoSacro - Francesca Gagliardi
Vernissage09/05/2017 ore 18,30
Duratadal 09/05/2017 al 17/06/2017
AutoreFrancesca Gagliardi
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoOPERE SCELTE
Indirizzovia Matteo Pescatore 11D, 10124 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Maria Giallombardo
Federica Maria Giallombardo nasce nel 1993. Consegue il diploma presso il Liceo Scientifico Tradizionale “A. Avogadro” (2012) e partecipa agli stage presso l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Biella (2009-2012). Frequenta la Facoltà di Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Torino, laureandosi nel 2016 con una tesi di ricerca di Filologia Italiana sull’epistolario di Vittorio Alfieri. Partecipa come relatrice alla X edizione della Scuola di Alta Formazione “Cattedra Vittorio Alfieri” nel settembre 2016. Collabora con la Fondazione Centro Studi Alfieriani e con Palazzo Alfieri. È associata alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. Scrive recensioni per la webzine «OUTsiders». In occasione di Artissima 2016, partecipa al progetto “Ekphrasis 21”. Collabora con diversi artisti, tra cui Giuseppe Palmisano, Massimo Brunello e Stefania Fersini, dei quali cura il portfolio e i comunicati stampa.