BroadwayHD: più di 300 spettacoli dal vivo disponibili in tutto il mondo su una piattaforma online

Se non puoi andare a Broadway è Broadway a venire da te. Potrebbe essere questo il motto della piattaforma dedicata al grande teatro e che non coinvolge solo i palcoscenici di New York. Comodamente da casa è possibile assistere a successi teatrali come Ann di Holland Taylor

Broadway via wikipedia
Broadway via wikipedia

BroadwayHD è la piattaforma per gli amanti del teatro di tutto il mondo. Senza raggiungere la vera Broadway, e quindi New York, si può godere di tantissimi spettacoli dal proprio divano di casa o da qualsiasi luogo si voglia. BroadwayHD funziona come Netflix, per intenderci. Dietro un abbandonamento mensile (8,99 dollari) o annuale (99,9 dollari) è possibile sedere in platea a Broadway, e bastano pochissimi click. Nell’era delle piattaforme si tratta di un servizio straordinario e anche abbastanza accessibile. Un’esperienza assolutamente diversa da quella che si vive al teatro ma una grande opportunità d’intrattenimento, di cultura, di crescita linguistica. 

BROADWAY HD, GRANDE INTRATTENIMENTO CULTURALE

BroadwayHD consente di fare un vero viaggio nell’arte della performance tra musical, monologhi, commedie e drammi, tra grandi storie che si conoscono e altre del tutto inedite. BroadwayHD non è una piattaforma dell’ultimo minuto. È ormai un po’ che è attiva e che si propone come vetrina e catalogo dei grandi successi teatrali degli ultimi anni, con anche un po’ di repertorio più ricercato. La funzionalità di BroadwayHD è abbastanza semplice e intuitiva. Si può raggiungere la piattaforma comodamente usando la stick tv, o ancora più semplicemente tramite app iOS e Android, Apple TV, Roku e Web. Al suo interno si trovano più di 300 spettacoli, per circa 750 ore di contenuti, con una costante dose di novità su base mensile. Insomma, è il teatro che sta al passo con i tempi e fa il giro del mondo, soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Nel catalogo si trovano titoli per tutti i gusti, dalle opere di Shakespeare ai grandi successi vincitori dei Tony Award; spettacoli teatrali che si tengono a Broadway ma anche al National Theatre (Londra) e in altri templi della recitazione mondiale. Per questo motivo BroadwayHD non è un servizio streaming da sottovalutare. È una straordinaria opportunità, e la si deve in particolare ai produttori Bonnie Comley e Stewart Lane che, dopo quasi sei anni di lavoro e di backstage digitale, hanno dato vita a un impeccabile catalogo dedicato al grande teatro.

ANN, L’ACCLAMATO SPETTACOLO DI HOLLAND TAYLOR

Tra i tantissimi spettacoli disponibili su BroadwayHD è possibile vedere anche Ann. Si tratta dello spettacolo teatrale scritto e interpretato da Holland Taylor, arrivata al grande pubblico di questa generazione grazie al suo recente ruolo nella serie Hollywoodcreata da Ryan Murphy (interpretazione che le è valsa una nomination agli Emmy). Holland Taylor è anche la compagna di Sarah Paulson, tra le persone più influenti oggi nell’Olimpo delle serie tv e del cinema, star di American Horror Story, American Crime Storye Ratched. Annè uno spettacolo scritto con dedizione e cura in tre anni di tante, tantissime ricerche. Uno degli spettacoli più acclamati di Broadway degli ultimi anni (ha debuttato nel 2016) e che riguarda Ann Richards, illuminata governatrice del Texas. Holland Taylor ha ricevuto per questo suo lavoro la nomination al Tony Award. “Questo è stato davvero un viaggio creativo che ho dovuto intraprendere. Aveva a che fare con qualcosa che era per il bene comune”, ha spiegato l’attrice americana al Hollywood Reporter ad inizio estate 2020 quando Ann sarebbe dovuto andare in scena al Pasadena Playhouse, ovviamente rinviato a causa della pandemia. “È stato quasi un atto politico in un certo senso perché non potevo sopportare che quella voce non fosse più nell’aria americana. È stata un’importante patriota americana e il suo spirito dovrebbe essere vivo nella nostra storia culturale. Se parli a chiunque abbia avuto l’opportunità di incontrarla, dirà che non ha mai incontrato nessuno più stimolante. Ha permesso a tutti di credere che il governo può essere giusto e che la vita può essere migliorata per tutte le persone. Questo era il motivo che la spingeva ad essere un politico”. Annè uno spettacolo di grande esuberanza e divertimento. La politica della governatrice Ann Richards è raccontata con vera maestria di parola e interpretazione, impossibile non essere coinvolti dal personaggio messo in scena Holland Taylor, accompagnato dalle note di Image: a dir poco magnetica.

AN AMERICAN IN PARIS, DA PARIGI A BROADWAY

E tra gli spettacoli più cliccati e ricercati su BroadwayHD, al secondo posto dopo Ann, c’è An American in Paris. Il musical, già vincitore del Tony Award, è stato acclamato per tutta la stagione 2015-2016, ogni sera era standing ovation da parte del pubblico e ha avuto ben 28 recensioni a cinque stelle da parte dei critici teatrali. Questa versione di An American in Parisè stata presentata per la prima volta nel 2014 al Théâtre du Châtelet di Parigi, solo successivamente si è trasferita al Palace Theatre di Broadway, aggiudicandosi ben quattro Tony Awards. An American in Parisè un musical diretto e coreografato dal britannico Christopher Wheeldon, coreografo associato al Royal Ballet. Come si può bene immaginare, lo spettacolo è ispirato all’omonimo film Premio Oscar che racconta l’appassionata scoperta dell’amore nelle vie della Ville Lumière del dopoguerra, guidato dalle musiche di George e Ira Gershwin, sui testi del libro di Craig Lucas. Nel musical brillano il primo ballerino del New York City Ballet Robert Fairchild, che interpreta Jerry Mulligan, e la ballerina del Royal Ballet Leanne Cope nei panni di Lise Dassin. Al loro fianco, una compagnia di oltre 50 attori, ballerini e musicisti tra cui Haydn Oakley come Henri Baurel, Zoë Rainey come Milo Davenport, David Seadon-Young come Adam Hochberg e Jane Asher come Madame Baurel. Uno spettacolo monumentale e di grande passione, travolgente in qualsiasi luogo o su qualsiasi dispositivo lo si guardi.

Margherita Bordino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.