Su Sky Arte: Filippo Timi interpreta il pittore Giovanni Segantini

Il documentario in onda su Sky Arte domenica 27 febbraio ripercorre le vicende del pittore divisionista Giovanni Segantini attraverso l’interpretazione dell’attore Filippo Timi.

Filippo Timi come Segantini su Sky Arte
Filippo Timi come Segantini su Sky Arte

Giovanni Segantini è stato uno dei più grandi divisionisti italiani, un pittore straordinario dal carattere selvaggio e irruento eppure poetico e scrupoloso. A lui è dedicato il docu-film Segantini ‒ Ritorno alla natura, diretto da Francesco Fei, con la partecipazione speciale di Filippo Timi, in onda su Sky Arte domenica 27 febbraio. 

La pellicola approfondisce la storia singolare e straordinaria di Giovanni Segantini e della sua innata capacità di intendere la natura come fonte d’ispirazione creativa e spirituale. A fare da “bussola” sono capolavori quali La ragazza che fa la calza della Kunsthaus di Zurigo, Le due madri, L’amore alla fonte della vita e L’Angelo della Vita della Galleria d’Arte Moderna di Milano, Mezzogiorno sulle Alpi e il celebre Trittico della Natura custodito a St. Moritz. 

LA STORIA DI GIOVANNI SEGANTINI

Nato ad Arco di Trento e di umili origini, Segantini riuscì ad affermarsi come uno dei pittori più talentuosi dell’Ottocento italiano, nonostante la prematura scomparsa a soli 41 anni. L’interpretazione di Filippo Timi, che dà voce e volto a Segantini in alcune ricostruzioni storiche realizzate appositamente per questa pellicola, descrive l’intensità delle lettere autografe del pittore e del suo sentire. Tra gli interventi d’eccezione spicca quello della nipote Gioconda Segantini, di Annie-Paul Quinsac, massima esperta dell’arte segantiniana, di Franco Marrocco, direttore dell’Accademia di Brera, e di Romano Turrini, storico di Arco. 

LE PAROLE DEL REGISTA FRANCESCO FEI

Emblematiche le parole del regista Francesco Fei: “Ho scoperto e amato fin da subito l’arte di Segantini visitando la Galleria d’Arte Moderna di Milano, perché possiede una sua personale e unica forza generatrice. Nei suoi dipinti si percepisce l’energia della natura nella sua più intima essenza e la presenza dell’uomo è colta nel confronto totalizzante con essa. Il suo messaggio è al tempo stesso classico ed estremamente contemporaneo. Anche la vita di Segantini possiede la medesima potenza, lo stesso fascino. Nato poverissimo, orfano a cinque anni, analfabeta, rinchiuso in un riformatorio a dieci, apolide per tutta la vita, riuscì, con la sua volontà e le sue capacità, a diventare uno dei pittori più importanti del simbolismo europeo. Inoltre con la sua compagna, Bice Bugatti, diede vita ad una storia bellissima d’amore; come si legge nel piccolo cimitero di Maloja, dove riposano per sempre insieme, ‘arte e amore vincono il tempo’”. 

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

https://arte.sky.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.