Ciné 2018, giorno 3. Musica, arte e animazione un po’ da tutto il mondo. Il report

Nel terzo giorno di Ciné – Giornate di cinema 2018 arriva il listino Disney, forse quello più atteso e sempre presentato con molta suspense.

7 uomini a mollo
7 uomini a mollo

L’effetto nostalgia è sicuramente una chiave vincente e determinante della distribuzione in questione, ma anche le novità e le avventure dei competitor promettono bene. Dalla Warner Bros che investe sempre più sul Belpaese a Videa che annuncia l’uscita di “Suspiria” di Luca Guadagninoo a novembre insieme all’uscita Usa o a gennaio 2019. Non manca l’arte al cinema e nel caso specifico ci pensa I Wonder Pictures a portare sul grande schermo racconti di storie uniche per un mix di generi ed emozioni. E con loro che vedremo al cinema il film su Renzo Piano.

L’uomo che uccise Don Chisciotte
L’uomo che uccise Don Chisciotte

WARNER BROS E LA SFIDA ITALIANA

Warner Bros. Italia si presenta e racconta i film che vedremo il prossimo semestre nelle nostre sale cinematografiche. Reduce da due successi italiani, “Poveri ma ricchissimi” e “Napoli velata” che hanno registrato insieme 12mln di incasso, Warner investe in altri progetti italiani e tra questi: “Uno di famiglia” di Alessio Maria Federici, allegra commedia con protagonista una boss donna interpretata da Lucia Ocone; “La prima pietra”,un film più profondo e riflessivo che riguarda le diverse religioni e l’integrazione; il nuovo film di Luca Miniero con Frank Matano e un gorilla; “Il testimone invisibile”, un thriller psicologico con Riccardo Scamarcio e Miriam Leone. Warn Bros è sempre una grande major e quindi mette in vetrina anche i suoi migliori prodotti e tra questi vedremo sul grande schermo nei prossimi mesi il secondo capitolo di “Animali fantastici”, “Mowgli: Il figlio della giungla” e “Creed II”.

EAGLE PICTURES TRA FRANCIA E USA

Eagle Pictures punta per i prossimi mesi sul cinema francese. Il 25 ottobre arriva nelle sale “Sogno di una notte di mezza età” con protagonisti Gérard Depardieu e Daniel Auteuil, che è anche regista del film. Il 20 dicembre e quindi per Natale Eagle Pictures ci porta al cinema “7 uomini a mollo” di Gilles Lellouche e con Mathieu Amalric, Guillaume Canet e Virginie Efira. Per Eagle Pictures c’è anche una variegata proposta cinematografica Usa che inizia dall’11 luglio con “Chiudi gli occhi” di Marc Froster e con Blake Lively e Jason Clarke. L’1 agosto esce nelle nostre sale l’horror “Dark Hall” diretto da Rodrigo Cortés, per poi entrare nel vivo della stagione il 20 settembre con “Gotti – Il mio padrino”, crime drama con John Travolta.

The Kindergarten Teacher
The Kindergarten Teacher

VIDEA PRENDE SUSPIRIA

Videa, che in queste settimane sta portando in tv il programma “Razzi vostri” ha un listino del tutto vario e ricco di grande qualità. Luca Guadagnino e Lars von Trier sono solo due dei titoli che Videa porterà con orgoglio sul grande schermo. Due film diversi tra loro. Da un lato un cult in chiave personale con “Suspiria” e una discesa di genere negli inferi con “The House That Jack Built”, che ha creato qualche dibattito allo scorso Festival di Cannes. Nel nuovo listino di Videa spiccano anche la storia vera “Kursk”, con Colin Firth e Léa Seydoux, e “On The Basis of Sex”, biopic con Felicity Jones e Armie Hammer.

OFFICINE UBU E IL CYRANO DE BERGERAC

Officine Ubu è distribuzione indipendente che regge bene sul nostro mercato e offre sempre delle chicche inaspettate. Per il prossimo semestre porta in campo due commedie e un dramma, e su quest’ultimo focalizza molta energia. Si tratta di un film acquisito allo scorso Sundance Film Festival, “The Kindergarten Teacher” con una straordinaria Maggie Gyllenhaal. La storia di una maestra e di un bambino dal talento straordinario. “Un marito a metà” e “Il complicato mondo di Nathalie” sono gli altri due film, entrambi francesi e commedia, che arricchiscono il listino di Officine Ubu. La perla però arriverà ad inizio stagione con “Edmond”, film dedicato al papà del capolavoro letterario del Cyrano de Bergerac.

CHE PIACEVOLE NOSTALGIA CON DISNEY

L’attenzione principale della terza giornata di Ciné 2018 è stata inevitabilmente attirata da The Walt Disney Company Italia. Avete presente l’effetto nostalgia? Quello bello, sentito, quello dei ricordi di infanzia e delle sensazioni positive? Ecco, Disneynei prossimi mesi farà il botto. Non solo live action e animazione, ma anche grandi ritorni e anniversari. Ci saranno “Gli Incredibili 2”, “Ralph spacca internet”, “Lo schiaccianoci”, “Mary Poppins” e molto molto molto altro. A dirla tutta, a fine estate sarà “Ritorno al bosco dei 100 acri”, ovvero la storia di Christopher Robin che da adulto incontra di nuovo il suo amico Winnie the Pooh.

L’AVVENTURA DI GILLIAN CON M2 PICTURES

M2 Pictures avrà mesi di grande ritmo tra azione e avventura. Dall’11 luglio sarà nei cinema il thriller politico “Giochi di potere” con Theo James e Ben Kingsley sugli scandali del programma Oil for Food del 2002, mentre a settembre sarà nei cinema “A-X-L” di Oliver Daly un film di avventura sci-fi. Del listino M2 Pictures fanno parte anche “Nomis” con Henry Cavill, Stanley Tucci e Ben Kingsley, un thriller psicologico che uscirà ad ottobre. Due sono invece i film che rientrano nell’accordo distributivo con Lucisano Media Group: “Hotel Mumbai” con Dev Pathel e Armie Hammer, sugli attentanti che nel 2008 sconvolsero la metropoli indiana e l’action “Escape Plan 2” con Sylvester Stallone. L’anticipazione per il 2019 riguarda l’animation “The Big Trip”. Film molto atteso, e che arriva direttamente dalla Croisette di Cannes, dove è stato presentato fuori concorso, “L’uomo che uccise Don Chisciotte”, il film di Terry Gilliam con Adam Driver, Olga Kurylenko e Jonathan Pryce che M2 proporrà in autunno.

I WONDER TRA MUSICA E ARTE

I Wonder Pictures ovvero diversamente indipendenti, come piace a loro definirsi. Una realtà che va alla ricerca di storie e biografia, di racconti di persone, di successi ed esperienze. Un titolo a cui la distribuzione tiene molto è “Le brio”, un film scoppiettante e divertente ancora di più di “Due sotto il Burqa” e che dagli esercenti presenti ha ricevuto un gradimento maggiore di “Dio esiste e vive a Bruxelles”. I Wonder Pictures porta in sala tante grandi storie, molte legate all’arte e alla musica. Non è un caso che abbia acquistato allo scorso Festival di Cannes “Leto”, dal titolo internazionale “Summer”, un film che sembra in bianco e nero, ma in bianco e nero non è. Del listino I Wonder Pictures fanno parte – tra gli altri – anche: “Museo” di Alonso Ruizpalacios e “Another Day of Life” di Raul de la Fuente e Damian Nenow.

Margherita Bordino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.