Art Digest: Anish Kapoor, razzista indiretto. Riattaccate al muro quel Banksy, please. Inglesi contro la BP: non vogliamo i tuoi sporchi 10 milioni di sterline

  Anish Kapoor è un razzista. Perchè? Perchè non ha fatto cancellare scritte antisemite su una sua scultura esposta a Versailles. La bizzarra accusa è del consigliere comunale Fabien Bouglé. L’artista: “ci divertiremo in tribunale”… (theguardian.com) Staccare un Banksy dal muro e verderselo (negli Stati Uniti, per 720mila dollari)? Proibito: almeno a Folkestone, dove tornerà […]

Il Banksy di Folkestone

 

Anish Kapoor è un razzista. Perchè? Perchè non ha fatto cancellare scritte antisemite su una sua scultura esposta a Versailles. La bizzarra accusa è del consigliere comunale Fabien Bouglé. L’artista: “ci divertiremo in tribunale”… (theguardian.com)

Staccare un Banksy dal muro e verderselo (negli Stati Uniti, per 720mila dollari)? Proibito: almeno a Folkestone, dove tornerà il murale intitolato “Art Buff”. La famiglia che lo voleva vendere non ne ha titolo… (independent.co.uk)

Cade l’ultimo muro tra arte e show? L’agenzia americana United Talent Agency proporrà gli artisti negli stessi termini usati per le star dello spettacolo: a partire dal video di Kanye West-Steve McQueen… (www.nytimes.com)

Ci risiamo: Londra ancora assediata dai manifestanti contro la sponsorizzazione della compagnia petrolifera BP, che ha promesso 10 milioni di sterline di fondi in cinque anni. Attivisti al British Museum e alla Tate Britain… (theguardian.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Anish Kapoor più che razzista pare un ipocrita, prende le parti di Ai Weiwei e poi espone tranquillamente a Mosca…

    vorrei capire perché la Cina no e la Russia sì, non mi pare che ci siano tante differenze di libertà …

    è questo uno dei tanti aspetti che rivela la fragilità di un sistema che vuole “esporsi” a paladino di tanti bei principi, ma poi fa tanti autogol …