Torino Updates: tutti i premi di The Others. Mostre e residenze, a suggello della quarta edizione. Dai fotografi emergenti ai giovani delle accademie

Infornata di premi per The Others, la fiera giovane e di ricerca che affianca, insieme  a un’altra pletora di eventi e mostre-mercato, la grande madre Artissima. Un progetto in crescita, fin dagli esordi fortemente connotato dall’originale location, l’ex carcere Le nuove che ospita stand di gallerie e spazi non profit tra il giardino e le […]

Dimora Artica - Luigi Massari - Border Ballads, 2014, olio su tela e telo mimetico militare, dimensioni ambientali

Infornata di premi per The Others, la fiera giovane e di ricerca che affianca, insieme  a un’altra pletora di eventi e mostre-mercato, la grande madre Artissima. Un progetto in crescita, fin dagli esordi fortemente connotato dall’originale location, l’ex carcere Le nuove che ospita stand di gallerie e spazi non profit tra il giardino e le vecchie cellette dei detenuti.
Ad aggiudicarsi il riconoscimento della giuria – Luisa Perlo, Andrea Bruciati, Roberta Pagani – come miglio progetto curatoriale è lo stand della milanese Dimora Artica, “per l’organicità e la composizione strutturata dello spazio, la presentazione complessiva – sia visiva che testuale – e il rapporto costruito nella scelta dei tre artisti”. Due menzioni speciali per la galleria Galleria Arrivada e Alviani Art Space. Il vincitore si aggiudica la possibilità di organizzare una mostra site specific, nel corso del 2015, presso il project space torinese Spazio500, a San Salvario.

Fulvio Donorà
Fulvio Donorà

Offriva invece una residenza a Torino il Premio San Giors, riservato ad un artista che, per una settimana, soggiornerànegli spazi dell’Hotel San Giors – storico locale cittadino trasformato di recente in un art hotel di prestigio – realizzandovi un intervento site specific. La giuria, composta da Veronica Caciolli, Enrica Borghi e Stefano Riba, ha premiato Paco Guillen, rappresentato dalla galleria Riccardo Costantini.
È Ruben Brulat, della londinese NContemporary, l’artista under 35 che ha portato a casa il Premio Autofocus per la fotografia, offerto da Vanni Occhiali: una personale, con tanto di catalogo, sarà realizzata nel 2015 presso lo showroom-galleria dell’azienda, in piazza Carlina, a Torino. Verdetto emesso dai tre giurati, Mario Calabresi, Roberto Koch e Roberta Pagani.
Ancora residenze con il premio Dimoredarte e Asilo Bianco, che per una settimana spedisce un giovane artista ad Ameno sul lago d’Orta, presso la casa-studio dell’artista Enrica Borghi e dello scrittore Davide Vannotti, abitualmente luogo di passaggio ed accoglienza per artisti, musicisti e scrittori, intercettati per realizzare dei progetti condivisi. La giuria, composta da Francesca Pasini, Davide Vannotti, Francesca Gattoni e Olga Gambari, ha scelto Fulvio Donorà e Guido Persico della galleria torinese Opere Scelte.

NContemporary - Ruben Brulat, Au temps disparu
NContemporary – Ruben Brulat, Au temps disparu

Infine, per ilPremio Rock The Academy, Guido Curto, Cosimo Veneziano e Olga Gambari  hanno individuato quattro giovani artisti, che ancora studiano presso accademie italiane, offrendo loro l’opportunità di esporre nel contesto di The Others: hanno vinto, per il 2014, Maurizio Modena per l’Accademia Albertina di Torino, Stefano Cecatiello per l’Accademia di Brera, Lucia Bricco per Roma e Andrea Bolognino per Napoli. Una cella di The Others è riservata alle loro opere, per tutta la durata della manifestazione. Un progetto che apre alla formazione, pescando dalla migliore fucina istituzionale, portando avanti un’attività di scouting e introducendo gli artisti emergenti in una cornice espositiva professionale.

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.