Lo Strillone: da Van Gogh ad Avedon le passioni di Geoff Dyer su Corriere della Sera. E poi Botticelli, Sironi satirico, Berlino…

Robert Capa e Richard Avedon, ma anche Rodin e Van Gogh: appunti d’arte – ma anche di musica e letteratura – ne Il sesso nelle camere d’albergo, zibaldone firmato da Geoff Dyer per Einaudi, oggi recensito su Corriere della Sera. Satira d’altri tempi, tra Sironi e dintorni, a Forte dei Marmi: su Libero la mostra […]

Quotidiani
Quotidiani

Robert Capa e Richard Avedon, ma anche Rodin e Van Gogh: appunti d’arte – ma anche di musica e letteratura – ne Il sesso nelle camere d’albergo, zibaldone firmato da Geoff Dyer per Einaudi, oggi recensito su Corriere della Sera. Satira d’altri tempi, tra Sironi e dintorni, a Forte dei Marmi: su Libero la mostra dedicata al sarcasmo d’artista nel corso della Prima Guerra Mondiale; Beato Angelico e Botticelli a Chantilly, Fattori e Boldini a Washington: due brevi su La Stampa per le prossime trasferte estere dell’arte italiana.

L’aeroporto non decolla e lui si fa da parte: un fondo su La Repubblica per le annunciate dimissioni del sindaco di Berlino Klaus Wowereit, che molla la poltrona a seguito delle polemiche per il protrarsi dei lavori al nuovo hub. Il TAR tira le orecchie a Pisapia: illegittima la delibera della giunta di Milano che raddoppia i canoni d’affitto degli stabili che si affacciano sulla celebre Galleria Vittorio Emanuele, se questi vengono adibiti a spazi commerciali. Su Il Sole 24Ore la vittoria dei vari Prada e Armani…

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.