Sky Arte updates: dive da Oscar in mostra al Museo del Cinema di Torino. Abiti e foto di scena, poster, manifesti, memorabilia e le immancabili statuette celebrano ottantasei anni di premi in rosa

Ci sono, come per ogni retrospettiva che si rispetti, l’alfa e l’omega. Da un lato la prima statuetta mai assegnata ad una interprete femminile, quella –  era il 1929 – andata a Janet Gaynor; dall’altro l’ultima ad essere consegnata, solo poche settimane fa, a Cate Blanchett. In mezzo ottantasei anni di storia del cinema vestiti, […]

Best Actress. Dive da Oscar, Museo Nazionale del Cinema © photo Sabrina Gazzola

Ci sono, come per ogni retrospettiva che si rispetti, l’alfa e l’omega. Da un lato la prima statuetta mai assegnata ad una interprete femminile, quella –  era il 1929 – andata a Janet Gaynor; dall’altro l’ultima ad essere consegnata, solo poche settimane fa, a Cate Blanchett. In mezzo ottantasei anni di storia del cinema vestiti, rigorosamente, di rosa: in scena nella spettacolare cornice della Mole Antonelliana di Torino Best Actress, mostra che ricorda tutte (nessuna esclusa) le eroine che hanno calcato il red carpet più famoso del mondo. A partire dalle diciannove che campeggiano, ritratte a grandezza naturale, sul wall che accompagna stile passerella l’accesso alla mostra; passando, lungo la rampa elicoidale che si arrampica nel cuore del Museo del Cinema, attraverso le locandine dei film premiati dall’Academy, per un’esperienza dal carattere quasi enciclopedico.
Arriva dalle collezioni del museo piemontese buona parte dei cimeli esposti, altri sono invece prestiti di lusso delle stesse star: chiamate ad aprire i propri guardaroba e condividere con i fan gli abiti che le hanno viste sfilare sotto il fuoco di fila di fotografi e cameraman d’assalto. E così Jodie Foster rispolvera il tailleur Armani indossato nel 1991, ai tempi dell’Oscar per Il Silenzio degli Innocenti; mentre Julia Roberts sfodera il Valentino sfoggiato dieci anni dopo per ricevere il giusto premio per la sua Erin Brockovich. Non mancano, è ovvio, pezzi d’antan: come la fantasiosa mise creata da Bob Mackie per Cher e quella usata da Louise Rainer nel 1937; pezzi pregiati che trovano posto tra gli oggetti di scena di Emma Thompson, Nicole Kidman e Meryl Streep.
Sul sito di Sky Arte HD ampia carrellata fotografica dedicata alla mostra: tra costumi di scena e foto colte sul set dei più grandi film di sempre…

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…
www.arte.sky.it